WRAP UP Aprile 2015

Il mese della maturità sta arrivando ed io me la sto facendo sotto. Perché sto dicendo questo? Per avvisare che il Wrap up successivo a quello di aprile sarà quello di Luglio! LUGLIO! NON LEGGERO’ LIBRI FINO A LUGLIO.
Non so se riuscirò a resistere, ma devo! Devo impormi di smetterla di leggere libri per piacere e leggere quelli per dovere, quelli di scuola che ODIO.
Lasciando da parte questa tristissima parentesi comincerei subito a esporvi il mio WRAP UP di Aprile 2015.

Di alcuni di questi libri ho già parlato in precedenza quindi troverete i link cliccando sui titoli, per il resto ve ne parlo in questo articolo.

1) Princess 20150502_110855

2) Avevano spento anche la luna

3) Le coincidenze dell’amore

4) Le sintonie dell’amore

5) Una sera a Parigi

6) Ascolta il tuo cuore

7) L’ombra del vento

Questo libro di Carlos Ruiz Zafon l’ho comprato in periodo Natalizio, l’ho visto alla Feltrinelli a Roma, quella che si trova nella Galleria Alberto Sordi, ero con mio fratello e ho detto “Dai, questo libro l’hanno letto un sacco di persone, deve essere bello per forza, me lo compri?” e lui me l’ha comprato ( evento raro ). L’ho lasciato stare per un bel po’ e finalmente questo mese mi sono decisa a leggerlo. Purtroppo io vado molto a periodi in quello che leggo, per questo non l’ho letto prima e mi sono presa tutto questo tempo, comunque posso dire che alla fine mi è piaciuto parecchio.
Appena ho postato la foto su Instagram ho ricevuto tipo una ventina di commenti che facevano i complimenti al libro e all’autore, persone che mi consigliavano di leggere anche gli altri ( perché da quello che ho capito ha dei continui però parla di altro, degli altri protagonisti, quindi questa storia che ho letto è a tutti gli effetti autoconclusiva ), gente che mi diceva che il più bello era quello che stavo leggendo io, anche persone a cui non era piaciuto ovviamente.
Quello che posso dire io è che questo libro è perfetto per le persone che amano i misteri, per quelle che hanno tanto tempo a disposizione perché è abbastanza descrittivo e ci vuole tanta memoria per ricordarsi ogni evento e ogni dettaglio al fine di capire bene la storia, non lo si può interrompere e poi riprendere, e anche a chi ama letteralmente le descrizioni delle città com’erano una volta. Io ho amato la Barcellona dei tempi di cui si parla.
Vi lascio giusto una trama piccolissima perché non voglio rovinarvi nulla:
Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all’oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell’anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

8) La stanza 13

Questo libro era di mio fratello che anche se non è un lettore ha qualche mini-cosa che ha comprato quando era piccolo e che è rimasta negli armadi per tanto tempo. L’ho preso dal suo armadio, appunto, e mi sono messa a leggerlo. E’ un Horror di pochissime pagine, credo fossero intorno alle 160, è un tascabile in tutto e per tutto, ed è scritto da Robert Swindells.
Parla di una ragazza, Fliss, che parte in gita scolastica ma prima di partire ha un incubo e sogna proprio l’hotel nel quale si stabiliranno. Quando arriva lì si accorge che qualcuno comincia a fare cose strane, soprattutto una ragazza che ogni notte, alle 12 in punto, si alza ed entra in una stanza, la numero 13. Di giorno questa stanza non ha un numero e viene usato come ripostiglio per le lenzuola, ma di notte il numero appare e non si sa cosa accada dentro quella stanza perché questa ragazza comincia a stare male.

9) Il club delle ricette segrete (di questo non ho propriamente parlato, l’ho inserito in una lista di libri NO perché non mi era per niente piaciuto, comunque nell’articolo troverete qualche accenno, non mi dilungo a dire di più perché davvero lo sconsiglio)

10) La fabbrica di cioccolato

Vi giuro che ho amato la mia amica che mi ha prestato questo libro. Un sogno.
Penso che tutti conosciate la trama del libro, sia perché forse lo avete letto, sia perché forse avrete visto i due film che sono stati basati su questa storia. Il libro che ho letto io era quello in versione film di Johnny depp, la copertina ha tutti i protagonisti ecc, e davvero ho amato ogni secondo. Quella storia mi ha sempre fatta sognare. Willy Wonka, Willy Wonka, il re del cioccolato!

11) Storia di una ladra di libri

12) The vincent boys

13) The vincent brothers

14) Bastardi senza amore

Questo libro di Simona Sparaco non mi è particolarmente piaciuto. Non fa schifo, non sto dicendo questo, solo che l’ho letto molto di fretta, a volte ho saltato qualche parte perché non mi emozionava particolarmente e alla fine ho capito il messaggio che voleva dare.
Non ve lo dico perché se no non ha senso.
Il libro parla di Svevo che nella sua vita va a letto con tante donne, non ha relazioni serie, non ha un buon rapporto col padre e si dedica solo al lavoro. Improvvisamente fa un viaggio, vede di sfuggita una donna, ed il tempo intorno a lui comincia ad accelerare. Non si rende più conto delle ore che passano, fa tardi da tutte le parti, lui va lento e il mondo veloce. Solo quando incontra di nuovo quella donna il mondo comincia di nuovo a rallentare, ma ogni volta che si allontana da lei torna tutto come prima. Comincia ad avere problemi sul lavoro, perderà suo padre… e non vi dico più nulla.

Aprile 2015: 14 libri.

Addio letture per un bel po’, auguratemi buona fortuna e tanta, tanta pazienza.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...