Tag: Perché è nato il tuo blog

tag.png

Le regole sono:

Nominare l’ideatrice del Tag Carla
Ringraziare chi nomina e utilizzare il logo
Nominare 15 blog e avvertirli
Scrivere un post per mostrare il premio
Raccontare, brevemente, com’è nato il proprio blog e dare dei consigli a chi si cimenta da poco.

Buona domenica lettori cioccolatosi, oggi ho deciso di fare il tag “Perché è nato il tuo blog” in seguito alla nomina da parte di Racconti dal passato

Il mio blog è nato il 16 febbraio 2015 ed oggi, poco più di nove mesi dopo, devo dire che siete in tanti a seguirmi. Devo dire la verità: quando ho deciso di crearmi questo spazio non mi aspettavo partecipazione, commenti o di conoscere così tante persone meravigliose.
In realtà ho già spiegato in altri post com’è nata l’idea del blog ma ve lo racconto di nuovo volentieri.
Ho sempre avuto l’idea di parlare di libri, essendo la mia passione più grande, ma sono stata costantemente frenata dalla paura del giudizio della gente.
A giorno d’oggi ci sono sempre i cosiddetti alternativi che sono sempre lì, nascosti dietro l’angolo, e pronti a rovinarti ogni cosa bella.
La fidanzata di mio fratello alla fine mi ha convinta ad aprirlo ed eccomi qui… a raccontarvi la mia esperienza.
Ho imparato a mettere da parte il giudizio degli altri e pensare solo al mio.
Inizialmente ero convinta che le collaborazioni con le case editrici fossero a cui solo pochi potevano aspirare, che di certo io, Serena, non potevo essere onorata dei loro regali. Ad agosto, invece, ho iniziato la mia prima collaborazione e ad oggi sono a quota dieci. Posso, inoltre, vantarmi di aver conosciuto degli autori super gentili che volevano a tutti i costi la mia opinione… e penso che non ci sia regalo più grande per una blogger:
sapere che alla gente interessa cosa pensi.

Ho sempre puntato a questo, era il mio obiettivo e consiglio a tutti quelli che sono alle prime armi di fare come me, prefissarsi una cosa che quando si avvererà vi farà sentire soddisfatti.

Non fate le blogger letterarie solo per ricevere libri dalle case editrici, fatelo perché vi fa piacere parlare delle vostre passioni.
Proprio perché adesso ho dieci collaborazioni in atto so cosa significa quando leggere ti sembra quasi un lavoro più che un passatempo: ti senti uno schifo.
Continuate la vostra passione (che siano i libri, le ricette, i film, le serie TV, la vita, i consigli di bellezza ecc…) e fatelo per voi e per gli altri.
Riusciremo a farlo diventare il nostro lavoro, un giorno.

Non ci sono trucchi e inganni: in questo “mestiere” devi solo essere TE, metterci impegno e non abbandonarti sugli allori.

Spero che la mia storia possa esservi utile…

Ecco le mie nomine:

  1. Sognatrice interrotta
  2. Centrini e deliri
  3. Leggimiscrivimi
  4. Leggere sognando
  5. L’angolino della cultura
  6. Libri vagabondi
  7. Everpop
  8. Salotto dei libri
  9. Bibliotecamenteio
  10. RosaVelata
  11. Con i libri in paradiso
  12. Il sabato mattina
  13. Il miglior amico dell’uomo? Il cibo.
  14. Ali di pergamena
  15. Il diario di MammaTester
Annunci

2 pensieri su “Tag: Perché è nato il tuo blog

    • Nessun disturbo, figurati 🙂
      In realtà per diventare blogger basta trovare qualcosa di cui parlare e creare un blog su qualche piattaforma. Devi essere brava ad attirare i lettori, a suscitare interesse e spargere la voce. Hai una passione? Parti da quella e falla diventare la passione di tutti 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...