Recensione: Il bosco degli orrori – John Rector

COP-IL-BOSCO-degli-ORRORI

Alcolista incallito con un passato criminale alle spalle, Dexter McCray si risveglia dopo una delle sue sbronze. E’ a casa, accanto a lui c’è l’amico Greg, sceriffo della contea. Dexter però non ricorda nulla di cosa sia successo la notte prima. Pare che, ubriaco com’era, abbia minacciato la ex moglie con una pistola e, alla guida del suo trattore, si sia avventurato nei campi sotto casa, fino al boschetto che li circonda. Quando, poche ore dopo, proprio in quel bosco ritrova il corpo senza vita di Jessica, una ragazza di sedici anni, il panico lo assale. Per quanto ne sa, l’assassino potrebbe essere proprio lui. Ha paura che possano accusarlo di omicidio, quindi non chiama la polizia e decide di indagare per conto proprio. Tra quegli alberi si nascondono orribili segreti, ma Dexter non arriverà a scoprirli da solo. Ad aiutarlo sarà Jessica. O meglio, qualcosa che di Jessica sembra aver preso tutte le sembianze. Con una trama piena di colpi di scena, Rector dà vita a un romanzo di alta suspense psicologica, in cui realtà e allucinazione si confondono in un incubo senza fine.

Titolo originale: ”The Grove” (2010).

Prezzo: 5,90€

Dexter si sveglia e viene a sapere dal suo amico Greg di aver aggredito sua moglie Liz.
Non ricorda nulla.
Fa una passeggiata nel bosco e scopre il corpo di una ragazza, Jessica, l’ha uccisa lui?
Potrebbe essere, visto che non ricorda assolutamente niente.
Dexter comincia ad avere delle allucinazioni, vede Jessica, lei gli parla e lui la ascolta. Indaga sulla vita della ragazza, cerca di scoprire chi è stato “l’assassino”, cerca di dimostrare che non è stato lui perché non può dire a nessuno che nel suo bosco c’è un cadavero.
Ha già ucciso in passato, la colpa verrebbe sicuramente data a lui… e neanche lui sa se ha qualche colpa oppure no.
Un thriller molto psicologico, misterioso, fino all’ultima pagina (letteralmente) non capisci se Dexter ha ucciso qualcuno e, pensate, quello di Jessica non è l’unico omicidio che potrebbe aver commesso!

Voto: 7 e mezzo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...