Recensione: Cosa non farei per te – Rachel Van Dyken

Recensione del primo volume della serie qui –> Quello che sei per me

23508831

Trama:

Char Lynn è un’affermata donna in carriera: forte, determinata, indipendente. Eppure, quando si presenta al matrimonio della sua migliore amica, le basta incrociare lo sguardo di Jake Titus – il testimone dello sposo – per tornare a essere la ragazzina goffa e impacciata di un tempo. La stessa ragazzina che Jake aveva sedotto per capriccio, per poi spezzarle il cuore. Ma questa volta Char non ha nessuna intenzione di lasciarsi incantare dai suoi modi affabili, dal suo fisico mozzafiato e dal suo sorriso smagliante. Anzi Char sta già pensando a come vendicarsi di quell’umiliazione… Jake Titus non ha mai voluto una relazione stabile. E negli anni si è costruito una reputazione da vero don Giovanni. Però, per Char Lynn, lui è pronto a lasciarsi alle spalle il passato e a cominciare una nuova vita con lei. Peccato che Char non si fiderà mai di lui… Ma Jake non è tipo da arrendersi e vuole sfruttare l’opportunità offerta dalle nozze del fratello per dimostrarle di essere cambiato. Basterà un giorno per riconquistare il cuore di Char o dovrà rinunciare per sempre al suo vero amore?


Leggermente diverso dal precedente.
Partendo dal presupposto che odio quando, nelle serie, cambiano i personaggi principali quando cambia il libro… non sono impazzita per la storia di “Cosa non farei per te”.
Mentre nel primo libro della serie i protagonisti mi piacevano, in questo si parla di Jake, che mi stava parecchio sulle scatole.
L’ho letto comunque, perché nel frattempo si parlava anche dei protagonisti della prima storia, ma in certe parti mi sono davvero annoiata.
Una differenza che ho trovato tra “Quello che sei per me” e “Cosa non farei per te” è infatti che in quest’ultimo non ho neanche riso alle battute dei personaggi. A volte sembra davvero che si capiscano da soli.
Nonna Nadine le pensa tutte, è davvero geniale e penso che farebbe divertire chiunque… ma nelle ultime pagine diventa TROPPO INVADENTE.
Lasciali un po’ vivere questi ragazzi…
È sempre una lettura scorrevole, ma a livello di contenuti interessanti non c’è stata, purtroppo, continuità.

Voto: 7 

Una risposta a "Recensione: Cosa non farei per te – Rachel Van Dyken"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...