Recensione: After – Jessica Warman

I libri migliori sono quelli che leggiamo per caso.

COP_Warman_After - Copia

Trama

Elizabeth ha appena festeggiato i diciotto anni con i suoi migliori amici sullo yacht di famiglia. Durante la notte qualcosa la sveglia. Colpi sullo scafo, da fuori, a pelo d’acqua. Liz esce a guardare… In mare c’è un cadavere. Il suo. Mentre si osserva galleggiare con un senso di straniamento e vertigine, la raggiunge Alex, un suo compagno di scuola morto un anno prima. Insieme, i due cercano di capire perché non sono andati “oltre”, perché vagano sulla Terra senza poter comunicare con nessuno eppure vedendo e ascoltando tutto, e per colpa di chi sono morti. Elizabeth assiste così alle indagini sul suo omicidio, e scoprirà che tutti, a cominciare dai suoi genitori, sua sorella e il suo fidanzato, nascondono dei segreti. Che forse sarebbe stato meglio non svelare…

Recensione

Che bellezza questa storia!

Elizabeth è una ragazza che, camminando sulla sua barca, si accorge che nell’acqua c’è il suo cadavere: è morta.
Alex la raggiunge quasi subito, anche lui è morto, più o meno un anno prima. La riconosce ma si rifiuta di trattarla “con i guanti”. Liz non è per niente una brava persona, solo che non se lo ricorda.

Quando sei un fantasma, devi lasciare fluire i ricordi gradualmente: piano e poi di getto, all’improvviso. Puoi vedere come continuano a vivere le persone che ti stavano vicino, puoi sapere se qualcuno soffre o se gioisce in silenzio della tua dipartita.

Liz e Alex scaveranno nel loro passato, in tutto il periodo della loro vita, perché è chiaro che c’è un motivo se sono bloccati in quella sorta di limbo tra il regno dei vivi e quello dei morti. Hanno delle questioni da risolvere o forse devono semplicemente scoprire la verità.

Alex è stato investito.
Liz si dice che sia caduta, o forse spinta da qualcuno.
Apparentemente le loro morti non hanno nulla in comune, praticamente, invece, sono strettamente collegate.

Il mio personaggio preferito è stato assolutamente Richie, il fidanzato di Liz. Quando lei muore, è chiaro l’amore che prova lui e che non smetterà mai di provare. Nonostante sia imperfetto e sappia benissimo di esserlo, non ho smesso un secondo di pensare a quanto dovesse essere triste e difficile la sua situazione.

Questo libro mi è piaciuto tantissimo. Uno di quelli che ti entra in testa e che non vuoi smettere di leggere per nessun motivo al mondo. Davvero complimenti all’autrice, lo consiglio a tutti.

Voto: 9 e mezzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...