Recensione: È solo una storia d’amore – Anna Premoli

e-solo-una-storia-damore_8073_x1000

Trama

Cinque anni fa Aidan Tyler ha lasciato New York sul carro dei vincitori, diretto verso il sole e il divertimento della California. Fresco di Premio Pulitzer grazie al suo primo libro, coccolato dalla critica e forte di un notevole numero di copie vendute, era certo che quello fosse solo l’inizio di una luminosa e duratura carriera. Peccato che le cose non stiano andando proprio così: il suo primo libro è rimasto l’unico, l’agente letterario e l’editore gli stanno con il fiato sul collo perché consegni il secondo, per il quale ha già incassato un lauto anticipo. Un romanzo che Aidan proprio non riesce a scrivere. Disperato e a corto di idee, in cerca di ispirazione prova a rientrare nella sua città natale, là dove tutto è iniziato. E sarà proprio a New York che conoscerà Laurel, scrittrice di romanzi rosa molto prolifica. Già, “rosa”: un genere che Aidan disprezza. Perché secondo lui quella è robaccia e non letteratura. E chiunque al giorno d’oggi è capace di scrivere una banale storia d’amore… O no?

Recensione

“È solo una storia d’amore” è il secondo libro di Anna Premoli che leggo ed anche questa volta questa scrittrice mi è piaciuta, nelle parole e nelle azioni che ha donato ai suoi personaggi.
L’altro libro, “L’importanza di chiamarti amore”, mi è piaciuto di più per merito dello stampo new adult. Non sono molto portata per i romance in generale, perciò per me il voto che sto per dare al libro è un voto OTTIMO.
Anna Premoli è sempre molto ironica, dotata di inventiva e non ricade nel banale pur avendo ormai scritto tanti libri.
I personaggi di “È solo una storia d’amore” sono Laurel ed Aidan, due scrittori costretti dal destino a lavorare insieme per creare un romanzo.
Lui è sfacciato, pieno di sé, sicuro delle sue azioni… lei non lo sopporta, qualunque cosa faccia.
Aidan ha dei pregiudizi sul rosa, su chi lo scrive e su chi lo legge, e come potrebbe Laurel, scrittrice appunto di rosa, accettare questa cosa? Se almeno Aidan avesse mai letto uno dei suoi libri, sarebbe anche disposta a capire, ma i pregiudizi di lui sono basati sul nulla.
Ecco che la storia comincia e ci fa compagnia, con tante risate e situazioni bizzarre.
Mi è piaciuto, ma non avevo dubbi visto che stiamo parlando di Anna Premoli.

Voto: 8 e mezzo

Annunci

5 pensieri su “Recensione: È solo una storia d’amore – Anna Premoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...