Recensione: Grazie dei ricordi – Cecelia Ahern

Readers,

sono tornata con una nuova recensione di Cecelia Ahern. Lo so che sono stressante, lo so che sembro la miglior sponsor di questa autrice… ma cosa ci posso fare se mi piace tanto e voglio tramandarvi il mio amore per lei?121_grazie_dei_ricordi_di_cecilia_ahern

Trama

Come si può conoscere qualcuno che non si è mai visto? Eppure è quello che succede a Joyce: dopo un terribile incidente, da cui si è salvata solo grazie a una trasfusione, ricorda un passato che non è il suo, luoghi che non ha mai visitato e sogna una bambina bionda che non conosce. Justin è un professore americano divorziato e solo. Si è fatto convincere da una collega a donare il sangue, la prima decisione impulsiva della sua vita. Joyce e Justin, l’una indipendentemente dall’altro, iniziano un viaggio alla scoperta di se stessi. Si rincorrono. Si sfiorano senza incontrarsi tra la folla di una splendida Dublino che fa da cornice alla loro avventura. E ci trasmettono sentimenti autentici, sensazioni intense, tenere e forti, in una storia che ci parla di emozioni, della curiosità e della volontà di vivere e di amare.


Recensione

Cecelia mi piace perché è assurda: crea personaggi assurdi, situazioni assurde, dialoghi assurdi.
Come se fosse possibile ricevere una trasfusione di sangue… e con essa anche tutti i ricordi della persona che ti ha donato i suoi globuli rossi, le sue piastrine, i suoi globuli bianchi eccetera, eccetera, eccetera.
Eppure lei fa accadere tutto: la sua mente partorisce Joyce e Justin e noi lettori ce ne innamoriamo.
Soprattutto si mette in testa di creare un padre per Joyce che è la fine del mondo e noi vorremmo tutte essere figlie sue!
In “Grazie dei ricordi” conosciamo due persone che sono scontente di tutto ciò che hanno, così cominciano a rincorrersi perché sentono che solo volendolo potrebbero sentirsi completi.
La vita non è tutta rose e fiori: a volte deludiamo qualcuno, a volte veniamo delusi. Possono capitare brutte cose, si possono perdere dei figli o dei figli possono perdere i propri genitori. Ci sono segreti, cose che non andrebbero mai rivelate, che a volte è difficile mantenere.
Ci sono ricordi che possono cambiare la vita.
Io ho amato il romanticismo di questo libro, l’umorismo, quasi ogni parola scritta.
Se qualcuno ama quest’autrice come me, è pregato di dirmelo!

Voto: 9 e mezzo

Annunci

2 pensieri su “Recensione: Grazie dei ricordi – Cecelia Ahern

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...