Recensione: La solitudine delle stelle lontane – Kate Ling

32737389

Trama

Seren è nata e cresciuta su Ventura, un’astronave parte di un programma multigenerazionale, che ha lasciato la Terra molto prima che lei nascesse in cerca di un altro pianeta su cui vivere. La vita su Ventura è organizzata secondo leggi ferree. Tutto è regolato e controllato: dalle nascite, all’accoppiamento, agli equilibri sociali. La comunità ha il futuro genetico della Galassia tra le mani, non può sprecare questa occasione. Almeno questo è quello che le è sempre stato raccontato… Ma l’incontro con Dom cambierà questi equilibri in maniera imprevedibile. Dom è come il Sole per Seren, che non può fare a meno di essere legata alla sua orbita. Stare con lui significa rompere ogni regola, ma perderlo equivale a perdere se stessa. Seren e Dom devono decidere cosa è più importante: la lealtà verso l’unica casa che hanno mai conosciuto o il loro amore.


Recensione

Seren, Serena… insomma siamo lì e diciamo pure che mi sono immedesimata nella protagonista del libro con facilità.
“La solitudine delle stelle lontane” mi è piaciuto tantissimo per un po’ di motivi che sto per spiegarvi.
L’ho trovato un mix di un po’ di cose: matrimoni combinati già visti nella serie “Forever” e “Delirium”; la vita nello spazio direttamente da “The 100” e la voglia di ribellione che è comune un po’ a tutti i distopici degni di questo nome.
Nonostante le cose già viste, questo libro non è stato assolutamente deludente per me. Di solito quando leggo più volte di argomenti uguali prevale la noia, odio le storie che sto leggendo e mi metto ad incoraggiare gli autori per far sì che creino qualcosa di un po’ più originale.
Penso che se qualcuno è bravo a scrivere può parlare anche di caramelle e ci piacerà lo stesso.
In questo libro l’autrice quindi non spicca per originalità, ma spicca per la caratterizzazione dei personaggi, per il senso di oppressione che ci lascia durante la lettura e per un sacco di altri lati positivi che non voglio elencare per non rovinarvi la lettura.
Dovete scoprire da voi tutti i lati positivi e tutte le emozioni che lascia.
Per tutta la durata del libro avevo voglia di scappare, provavo ciò che provava Seren, amavo ed odiavo.
Come potete anche solo considerare di non leggere questa storia? Andate a comprare “La solitudine delle stelle lontane”!

5 stelline☆

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...