Recensione: Quaderno di disciplina – Luigi Bernardi, Otto Gabos

35159264 (1)

Trama

Un’opera ritrovata e inedita di Luigi Bernardi. Un potentissimo boss della criminalità organizzata vive segregato in un bunker per sfuggire ai nemici, che aumentano di giorno in giorno. Nella reclusione indotta, stila un amaro bilancio della sua esistenza. A tanto potere, a tanta ricchezza, corrisponde anche tanto dolore: una famiglia sterminata e due figli segreti, quasi creati in laboratorio e cresciuti in isolamento. Sono stati istruiti nei migliori collegi, e nel mentre addestrati a qualsiasi attività fisica. Francesca e Francesco, bellissimi e anaffettivi, conducono un’esistenza ovattata fra Bologna e Milano. Un giorno gli viene comunicato chi sono veramente, e quale sarà il loro scopo da quel momento in poi: continuare l’attività di famiglia.


Il mio pensiero

Contrariamente alle mie aspettative, “Quaderno di disciplina” non è strutturato come un fumetto ma come una vera e propria novella di stampo noir. Alle parti romanzate si alternano i disegni e a volte qualche vignetta, proprio come un vero e proprio libro illustrato.
I protagonisti sono Francesca e Francesco con la loro vita nella crimilità. Il tutto è narrato da un boss che vive segregato e passa le sue giornate prendendo appunti. Le sue considerazioni mi sono molto piaciute, soprattutto alcune domande che si poneva a volte alla fine di qualche mini-capitolo.
Anche se mi aspettavo qualcosa di diverso, questo libro mi ha colpito davvero in modo positivo.
C’è bisogno di comprenderlo fino in fondo, di capire che stiamo assistendo ai pensieri di un cattivo e che quindi non potremo essere d’accordo con tutto ciò che dirà.
È sicuramente una lettura molto “adulta”, la consiglio perciò a chi apprezza le storie di questo stampo.

3 stelline e mezzo☆

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...