Recensione: “Un amore incosciente” e “Non ho mai visto il mare” – Olivia Crosio

Readers,
in questo post vi parlerò del libro “Un amore incosciente” di Olivia Crosio e del racconto spin off “Non ho mai visto il mare”, entrambi pubblicati da Feltrinelli.
Continuate a leggere per ulteriori dettagli.

35183092

Trama

La vacanza di Ambra, Mauro e i loro genitori non inizia nel migliore dei modi: stanno percorrendo una strada di montagna quando hanno un incidente. La macchina è distrutta; in attesa di quella sostitutiva si fermano in un albergo lì vicino: l’Hotel La Sosta. A cena Ambra si accorge di due particolarità: primo, i tavoli sono quasi tutti occupati da persone sole, anche bambini; in secondo luogo, c’è un tipo biondo, bello, atletico, cupo ed enigmatico che sembra inavvicinabile quanto desiderabile. La mattina dopo, Ambra e suo padre scoprono che la madre e Mauro sono spariti. Quando però telefonano alla madre sentono la sua voce ma non riescono a farsi sentire. Nell’attesa di trovare un modo per tornare a casa, Ambra cerca di farsi notare dal ragazzo biondo, Lucas, che passa le giornate a buttarsi con il parapendio dai picchi circostanti. Nonostante l’atmosfera serena, qualcosa di misterioso sembra pervadere l’albergo. E un giorno, Ambra scopre un’atroce verità…


9788858855119_quarta.jpg.600x800_q100_upscale

Trama

“La mia maestra delle elementari era davvero troppo bella, e io ne ero innamorato dall’età di sei anni, cotto come un budino, e lo sono ancora adesso.” La breve storia di Beniamino, e di come per colpa dell’amore sia finito a fare il fattorino all’Hotel La Sosta. Si può amare qualcuno fin da bambini? Ignorando la differenza di età, il matrimonio di lei, le spudorate avance della coetanea Linda? Beniamino che cresce tra gli animali della sua baita e impazzisce per le unghie smaltate di rosa della maestra Clara, può. E sa che rinuncerà a tutto per lei, anche a vedere il mare.


Recensione

“Un amore incosciente” potrebbe essere un romanzo come tutti gli altri, ma non lo è.
Ho cominciato la lettura con la convinzione che avrei semplicemente passato il tempo rilassandomi con un buon libro, poi sono arrivata a metà di questa storia e tutto si è sconvolto.
Non sono riuscita a fermarmi, divoravo ogni parola perché ero curiosa di sapere se Ambra avrebbe avuto un finale triste o felice.
Quando ci sono determinati colpi di scena si può solo apprezzare la bravura di una scrittrice. Non ti aspetti niente e poi inveve succede di tutto.
La protagonista del libro è una ragazza di sedici anni costretta ad andare in vacanza con i suoi genitori ed il suo fratellino.
Un incidente stradale sconvolge leggermente i loro piani, ma tutto sembra risolversi per il meglio quando arrivano in un hotel in attesa di una macchina sostitutiva.
Ambra quindi è un’adolescente come tante che preferirebbe restare con la sua migliore amica e invece si ritrova in montagna, sperduta e lontana dai suoi desideri.
Ma il punto è che proprio quando crediamo di aver capito come finirà la storia, Olivia Crosio ribalta ogni cosa.
Non avrei sospettato niente neanche sapendo dove voleva andare a parare.
“Non ho mai visto il mare” è invece un racconto spin off che si concentra sulla vita del fattorino Beniamino prima di arrivare all’hotel in cui risiederà Ambra durante la sua strana vacanza non programmata e mi ha aiutato a capire qualche punto in più sul libro “Un amore incosciente”.
Libro
 e racconto straconsigliati!

4 stelline☆

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...