Recensione: Il circo della notte – Erin Morgenstern

Continuo ad accorgermi di non aver mai parlato sul blog di alcuni libri che mi hanno rapito il cuore quando ero ancora una giovane lettrice.
Vi ho privato dei miei pareri, ma sto cercando di recuperare.
Il libro di oggi è “Il circo della notte” di Erin Morgenstern.
Il circo della notte Erin Morgenstern

Trama

Londra, 1886: il circo compare all’improvviso, senza annunci. Gli spettacoli cominciano al calar della notte e finiscono all’alba, quando il cancello chiude i battenti e i tendoni bianchi e neri spariscono alla vista. È “Le Cirque des Rêves”, il circo dei sogni, il luogo dove realtà e immaginazione si fondono e la mente umana dispiega l’infinito ventaglio delle sue potenzialità, seguito da un esercito di appassionati disposti a tutto per vedere le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l’albero dei desideri, il giardino di ghiaccio… Ma dietro le quinte due maghi, da sempre rivali, si sfidano per il tramite di due giovani allievi scelti e addestrati al solo scopo di stupire e umiliare l’avversario. Contro ogni regola e ogni aspettativa i due giovani, Celia e Marco si scoprono attratti l’uno dall’altra: il loro amore è una corrente di elettricità più forte di qualsiasi magia, che minaccia di travolgere i piani dei loro maestri e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.


Recensione

I passi oltre il cancello che ti accompagnano dal pavimento dipinto al terreno erboso ti sembrano pesanti. Mentre ti allontani nell’alba che sboccia, pensi che all’interno dei confini del Cirque des Rêves ti sentivi più vivo.
E non sai più dire da quale parte stia il sogno.

Ci sono fantasy e… Fantasy.
Questo è un Fantasy, con la F maiuscola e con tutti i pregi che è possibile trovare in un libro. Poche volte mi sono innamorata così di una storia, ancora meno libri mi hanno incantata come ha fatto questo.
Ci sono frasi così magiche da farci sentire all’interno di un mondo che probabilmente non potremo mai comprendere fino in fondo, ma che sappiamo essere speciale.
I protagonisti non fanno solo parte del circo, sono il circo, e per un po’ lo diventiamo anche noi. I magnifici tendoni che creano Marco e Celia accompagnano i nostri sogni, fanno viaggiare la nostra fantasia e ci conquistano.
All’interno del circo, descritto come avvolto da un’atmosfera che ogni libro può solo invidiare, i due protagonisti principali sono dei rivali… ma sono legati da molto di più di qualche duello magico.
Dal loro passato arriva un patto stretto da qualcuno alle loro spalle ed un obbligo di portarlo a termine, fino alla morte.
Se non avete mai letto “Il circo della notte” probabilmente non potete comprendere fino in fondo l’importanza di una scrittura capace di farti essere parte della storia.
Se lo avete letto, invece, sapete quanto Erin Morgenstern sia da leggere e da non perdere assolutamente.

5 STELLINE☆


Booktrailer:

Annunci

2 thoughts on “Recensione: Il circo della notte – Erin Morgenstern

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...