Recensione: Una fiamma nella notte – Sabaa Tahir (An Ember in the Ashes #2)

una fiamma nella notte sabaa tahir

Trama
(contiene spoiler su “Il dominio del fuoco”)

Per tutta la vita, a Elias è stato ripetuto che il suo destino era servire l’Impero. Ma tutto è cambiato quando lui si è rifiutato di giustiziare Laia, una schiava la cui unica colpa era sognare un mondo migliore. In quell’istante, Elias ha capito di non voler diventare lo strumento di un regime oppressivo e autoritario, che ha proibito ogni forma di scrittura. E per questo è stato condannato a morte. Tuttavia in suo aiuto è accorsa Laia, che adesso gli propone un patto: lei lo farà scappare se, in cambio, lui la guiderà fino a Kauf, la famigerata prigione in cui sono reclusi i traditori, e l’aiuterà a organizzare l’evasione di suo fratello Darin. Elias accetta e, ben presto, i due si ritrovano a marciare attraverso una terra selvaggia e irta di pericoli, costantemente braccati dall’esercito imperiale. Ed Elias scoprirà troppo tardi che tra i soldati che danno la caccia a lui e a Laia c’è anche Helene, la sua compagna di addestramento, la sua amica più fidata. L’unica che è sempre stata in grado di prevedere ogni sua mossa. E adesso Helene ha un solo, straziante obiettivo: ucciderlo…


Recensione

Finalmente ho potuto leggere questo secondo capitolo della serie di Sabaa Tahir. Dire che ho atteso questo libro con ansia è minimizzare e per fortuna le mie aspettative non sono state deluse.
Senza concentrarmi troppo sulla trama per non fare spoiler indesiderati, vi parlerò un po’ dell’evoluzione di questa serie e dei personaggi.
La storia si fa sempre più interessante ed i colpi di scena non mancano. In alcune parti del libro avevo letteralmente le mani nei capelli per l’incredulità.
I personaggi di Sabaa Tahir sono in grado di cambiare volti nel giro di qualche riga. Un attimo hai completa fiducia in una persona e quello dopo la odi con tutto il cuore.
Elias, Laia ed Helene hanno delle evoluzioni non indifferenti.
Elias diventa sempre più consapevole di cosa significa la parola “omicidio”, mai come in questo romanzo capiamo quanto la sua natura sia per lui una maledizione.
Laia diventa coraggiosa pagina dopo pagina e finalmente vediamo la protagonista che abbiamo sempre desiderato: coraggiosa, forte e soprattutto magica.
Che dire di Helene? È uno di quei personaggi che vorresti odiare perché rovina la ship prestabilita, ma non ci riesci perché lei è Helene e sarà sempre e solo una badass con il cuore d’oro.
Non si può desiderare qualcosa di male per lei.
Lo stile di scrittura dell’autrice è come al solito descrittivo ma estremamente scorrevole. Non ci si annoia mai.
Come secondo capitolo della serie mi è piaciuto molto, ma a questo punto mi ritrovo a sperare con tutta me stessa che i sequel vengano tradotti anche in italiano. Eh sì, perché mancano ben due libri.
Restiamo con le dita incrociate.

4 STELLINE E MEZZO☆

Annunci

One thought on “Recensione: Una fiamma nella notte – Sabaa Tahir (An Ember in the Ashes #2)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...