Recensione: Penguin Bloom. L’uccellino che salvò la nostra famiglia – Cameron Bloom, Bradley Trevor Greive

4051938-9788891525642

Trama

Cameron Bloom, sua moglie Sam e i loro tre figli sono una famiglia come tante, una famiglia felice. Almeno finché un brutto incidente non costringe Sam sulla sedia a rotelle, facendola sprofondare in una brutta depressione. Ma proprio nei giorni più cupi e tristi, un nuovo e bizzarro amico fa ingresso nelle loro vite: un pulcino di gazza ferito e abbandonato dalla madre. Dopo averlo trovato, i Bloom decidono di portarlo a casa, curarlo e dargli un nome, Penguin. Quello che non immaginano, però, è che sarà questo uccellino a salvare loro: più le sue condizioni migliorano e lui cresce, più Sam trova la forza per affrontare la malattia e accettare la sua nuova condizione, riportando gioia e speranza in una famiglia che sembrava averle perse per sempre. Penguin insegna così a tutti noi che non importa quanto ci sentiamo fragili, feriti o vulnerabili: se abbiamo qualcuno da amare e che ricambia il nostro affetto, non c’è niente che non possiamo affrontare. Un libro bellissimo e commovente che ha scalato le classifiche di tutto il mondo e da cui verrà tratto un attesissimo film, prodotto da Reese Witherspoon e con Naomi Watts protagonista.


Recensione

Non c’è nulla di brutto che si possa dire su un libro così pieno di vita. Sì, di vita.
La storia della famiglia Bloom è triste, ma allo stesso tempo vuole insegnare ad andare avanti nonostante tutti gli ostacoli che possiamo trovare nel nostro cammino.
Mamma Bloom, ovvero Sam, resta paralizzata in seguito ad un incidente e per tanto, tanto tempo medita sulla fine di tutte le sue sofferenze. A volte restare vivi può non sembrare una benedizione, quando non puoi più fare nulla da sola. Non hai più momenti di privacy, non sei più autosufficiente.
Ma la famiglia Bloom resta unita e all’improvviso appare una gazza: Penguin Bloom.
Penguin è la loro benedizione, ma la famiglia in realtà si salva anche da sola.
I bambini cresciuti da questi due genitori sono dolci, sensibili, pieni di amore da dare. Sono loro ad essere invasi da una voglia di salvare l’uccellino.
Un’ala spezzata di Penguin si paragona inevitabilmente alla colonna vertebrale danneggiata di Sam.
Le due infatti diventeranno grandi amiche, e così non potrà non sfuggirci una lacrima.
Il messaggio che Sam vuole lanciare, insieme alle fotografie del marito Cameron di queste splendide persone, è davvero da prendere come esempio di vita.
Mi è piaciuto davvero tanto leggere questa storia e la consiglio anche a voi.

4 STELLINE E MEZZO☆

Una risposta a "Recensione: Penguin Bloom. L’uccellino che salvò la nostra famiglia – Cameron Bloom, Bradley Trevor Greive"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...