Recensione: Il giro più pazzo del mondo – Scarlett Thomas

Buongiorno readers,
oggi vi parlo del mio terzo libro letto di Scarlett Thomas: Il giro più pazzo del mondo.
Potete trovare le recensioni di altri suoi libri qui:

Questa nuova lettura mi sarà piaciuta quanto le precedenti?

27180731

Trama

Luke è un ragazzo brillante e simpatico, ma è costretto a vivere chiuso in casa da quando è nato, perché è allergico alla luce del sole. Le sue uniche finestre sul mondo sono la TV, internet e le visite serali di Julie, la sua migliore amica. Luke, però, ha deciso che deve guarire e trovare una cura per la sua malattia, costi quel che costi. E quando un guru gli assicura che può risolvere il suo problema e lo invita a raggiungerlo in Galles, il ragazzo non ha più scuse per tirarsi indietro: dovrà uscire dalla sua stanza e fare i conti con il mondo esterno. A bordo di un furgoncino Volkswagen e in compagnia di Julie e altri quattro amici – Charlotte, David, Leanne e Chantel – Luke si mette in viaggio sulle stradine della campagna inglese, fasciato in un.improvvisata tuta spaziale, per proteggersi dal sole. Sotto un terribile nubifragio e con la loro vecchia vita finalmente alle spalle, Julie e Luke si lanciano in un’incredibile avventura che li cambierà per sempre.


Recensione

Dopo aver letto due libri bellissimi di Scarlett Thomas mi ero quasi convinta che avrebbe sempre scritto cose stupende. Mi sbagliavo.
Purtroppo con “Il giro più pazzo del mondo” tutto si è perso in un mare di noia e sappiate che dire queste cose mi fa davvero male al cuore.
La Thomas è una di quelle autrici che ho stimato – sia in un romanzo per ragazzi (L’Isola dei segreti) che in uno per i più piccolini (Il drago verde) – soprattutto per lo stile di scrittura scorrevole ed intrigante. Il libro di cui sto scrivendo la recensione in questo momento, invece, sembra quasi scritto da un’altra persona.
Davvero, noioso oltre ogni dire.
I personaggi avevano lati particolari e affini al mio carattere, quindi non mi sono totalmente dispiaciuti. La storia era anche carina, strana al punto giusto nel perfetto stile dell’autrice. Ma quando non ti piace il modo in cui è scritto un libro credo che sia la fine.
Spero di rifarmi presto con altri titoli, per adesso non mi sento di consigliare questo come uno dei migliori titoli di Scarlett Thomas. Se dovete cominciare a leggere le sue opere, partite da altro.

3 STELLINE☆

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...