Recensione: Cose Preziose – Stephen King

cose preziose

Trama

L’ultima storia ambientata dal mago Stephen King nella “sua” Castle Rock. Un giono, nella tranquilla cittadina compare Leland Gaunt, un tipo strano e sfuggente che apre un negozio, Cose preziose, dov’è possibile acquistare pezzi rari, curiosità, autentiche gioie per piccoli collezionisti. In breve, l’emporio riesce ad attrarre magneticamente tutti i membri della comunità, con effetti devastanti, perché in quell’oscuro, impenetrabile magazzino tutto è in vendita… perfino l’anima… Una vicenda demoniaca al cui fascino è difficile sottrarsi.


Recensione

“Cose Preziose” entra a far parte della cerchia ristretta dei mattoni più belli scritti da Stephen King.
Pensare che questo libro neanche mi attirava, invece mi ha fatto vivere un’esperienza unica.
Circa 770 pagine piene di emozioni, di personaggi, di cattiveria, di desideri nascosti, di un burattinaio avido e pieno di sé.
Quanto siamo disposti a pagare per ciò che desideriamo di più al mondo? Fin dove siamo disposti a spingerci per ottenerlo? Quanta cattiveria possiamo tirar fuori per avere in cambio delle piccole cose preziose?
Castle Rock ha deciso di vendersi anche l’anima ed io sono stata una lettrice contenta e appagata.
Meraviglioso e consigliatissimo!

5 STELLINE☆

2 risposte a "Recensione: Cose Preziose – Stephen King"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...