Santa Claus Book Tag!

Buona domenica!

Oggi ho deciso di fare il “Santa Claus Book Tag” ideato da  “Libri e molto altro ” e “Sognatrice Interrotta“. Ringrazio quest’ultima per avermi nominata… i tag librosi mi divertono un sacco!

Siete tutti nominati… l’unica regola fondamentale è nominare i due blog creatori del Tag.

Procediamo con il “SANTA CLAUS BOOK TAG!”

CIOCCOLATA CALDA
 Coccole: un libro che ti sei concessa/o e di cui avevi bisogno
image_book
Questo libro è stata una concessione. Non era assolutamente nei miei piani prenderlo ma ne avevo bisogno: la storia mi ha fatto capire tanto e ancora oggi credo che mi abbia aiutata molto.

ALBERO DI NATALE
Gli addobbi non possono mancare: un libro che devi assolutamente avere nella tua libreria
FANGIRL_CoverDec2012-725x1075-horz
Vi posso assicurare che sto impazzendo aspettando la traduzione di questi tre.
“Fangirl” di Rainbow Rowell, “Since you’ve been gone” di Morgan Matson (autrice di “Noi due ai confini del mondo”/ “Amy and Roger’s epic detour”) e “P.S. I still love you” di Jenny Han (Seguito di “Tutte le volte che ho scritto ti amo”/ “To all the boys I’ve loved before”)

BABBO NATALE
E’ la mattina di Natale: il più bel libro che ti è stato regalato
liesel
Considerando che non ho ricevuto molti libri in regalo in vita mia… direi che il regalo più bello è stato questo!
Storia di una ladra di libri mi è piaciuto più di tanto e mi ha fatta anche piangere (come se fosse difficile…)

LUCI COLORATE
Il sorriso non manca: un libro che infonde allegria
6065260_568246
Se ve lo state chiedendo… Non è assolutamente un libro che fa ridere!
Questo non significa, comunque, che non infonda allegria.
Mi spuntava un sorriso ogni volta che leggevo e me lo ha lasciato anche dopo, grazie Kody Keplinger.

REGALI
Fiocchetti e carte colorate: quale libro regaleresti?
RumoreTuoiPassi.indd
Assolutamente “Il rumore dei tuoi passi”.
1) Non è scritto per una donna o  per un uomo, è scritto per tutti;
2) Piangerebbe chiunque… ed è un bene perché significa che questo libro non te lo scordi più;
3) Questo libro fa capire perché è bello leggere.

PRANZO DI NATALE
Siamo tutti riuniti: una famiglia di una storia che ti è entrata nel cuore
ron-weasley-2
Sarò banale ma chiunque abbia letto Harry Potter (o anche solo visto i film) vorrebbe essere un Weasley con i capelli rossi ed andarne fiero!

BISCOTTI
Una pagina tira l’altra: un libro da cui è stato impossibile staccarsi
Princess Lauren Kate
“Princess” di Lauren Kate.
Ricordo di averlo letto senza prendere neanche una pausa per i pasti… strano e coinvolgente!

FIOCCHI DI NEVE
Il paesaggio si trasforma: un libro in cui hai sentito la magia
_la-verita-sul-caso-harry-quebert-1369126713
Non parliamo di magia vera e propria e da fantascienza, ovviamente.
Si parla di paesaggi che ho sentito miei, di un’epoca in cui avrei assolutamente voluto vivere e di una storia che ti strazia e ti fa ridere allo stesso momento.
Assolutamente da leggere!

GHIRLANDA
Decoriamo! Un libro ricco di colori e bellezza
Un-amore-oltre-le-stelle-Melissa-Landers
Non possiedo molti libri colorati ( e di questo mi lamento sempre perché secondo me le copertine italiane sono sempre molto tetre, mentre quelle originali sono più “pastello” ).
“Un amore oltre le stesse” è una delle copertine più belle e colorate che ho, è l’inizio di una serie di cui aspetto il seguito e mi è piaciucchiato 🙂

INVERNO
Guanti e sciarpa: un libro con una trama invernale
La-piccola-bottega-dei-sogni_hm_cover_big
La copertina dice tutto!
Se qualcuno di voi decide di fare questo Tag, mi metta il link nei commenti così da poter sbirciare!
Un bacione ♥

Tag: Perché è nato il tuo blog

tag.png

Le regole sono:

Nominare l’ideatrice del Tag Carla
Ringraziare chi nomina e utilizzare il logo
Nominare 15 blog e avvertirli
Scrivere un post per mostrare il premio
Raccontare, brevemente, com’è nato il proprio blog e dare dei consigli a chi si cimenta da poco.

Buona domenica lettori cioccolatosi, oggi ho deciso di fare il tag “Perché è nato il tuo blog” in seguito alla nomina da parte di Racconti dal passato

Il mio blog è nato il 16 febbraio 2015 ed oggi, poco più di nove mesi dopo, devo dire che siete in tanti a seguirmi. Devo dire la verità: quando ho deciso di crearmi questo spazio non mi aspettavo partecipazione, commenti o di conoscere così tante persone meravigliose.
In realtà ho già spiegato in altri post com’è nata l’idea del blog ma ve lo racconto di nuovo volentieri.
Ho sempre avuto l’idea di parlare di libri, essendo la mia passione più grande, ma sono stata costantemente frenata dalla paura del giudizio della gente.
A giorno d’oggi ci sono sempre i cosiddetti alternativi che sono sempre lì, nascosti dietro l’angolo, e pronti a rovinarti ogni cosa bella.
La fidanzata di mio fratello alla fine mi ha convinta ad aprirlo ed eccomi qui… a raccontarvi la mia esperienza.
Ho imparato a mettere da parte il giudizio degli altri e pensare solo al mio.
Inizialmente ero convinta che le collaborazioni con le case editrici fossero a cui solo pochi potevano aspirare, che di certo io, Serena, non potevo essere onorata dei loro regali. Ad agosto, invece, ho iniziato la mia prima collaborazione e ad oggi sono a quota dieci. Posso, inoltre, vantarmi di aver conosciuto degli autori super gentili che volevano a tutti i costi la mia opinione… e penso che non ci sia regalo più grande per una blogger:
sapere che alla gente interessa cosa pensi.

Ho sempre puntato a questo, era il mio obiettivo e consiglio a tutti quelli che sono alle prime armi di fare come me, prefissarsi una cosa che quando si avvererà vi farà sentire soddisfatti.

Non fate le blogger letterarie solo per ricevere libri dalle case editrici, fatelo perché vi fa piacere parlare delle vostre passioni.
Proprio perché adesso ho dieci collaborazioni in atto so cosa significa quando leggere ti sembra quasi un lavoro più che un passatempo: ti senti uno schifo.
Continuate la vostra passione (che siano i libri, le ricette, i film, le serie TV, la vita, i consigli di bellezza ecc…) e fatelo per voi e per gli altri.
Riusciremo a farlo diventare il nostro lavoro, un giorno.

Non ci sono trucchi e inganni: in questo “mestiere” devi solo essere TE, metterci impegno e non abbandonarti sugli allori.

Spero che la mia storia possa esservi utile…

Ecco le mie nomine:

  1. Sognatrice interrotta
  2. Centrini e deliri
  3. Leggimiscrivimi
  4. Leggere sognando
  5. L’angolino della cultura
  6. Libri vagabondi
  7. Everpop
  8. Salotto dei libri
  9. Bibliotecamenteio
  10. RosaVelata
  11. Con i libri in paradiso
  12. Il sabato mattina
  13. Il miglior amico dell’uomo? Il cibo.
  14. Ali di pergamena
  15. Il diario di MammaTester

Ingredienti Libreschi Book Tag!

Oggi faccio un TAG, dopo tanto tempo, a mio parere molto carino.
Ringrazio Sognatrice Interrotta per avermi nominata e nomino a mia volta tutti quelli che vogliono farlo, siete liberissimi come l’aria.

Il Tag è composto da 8 domande, vediamole subito.

1) PREZZEMOLO: un libro che vedi ovunque

E quanti ce ne sono? Tanti! Ma uno che ho visto proprio dappertutto per qualche mese è stato Tutte le volte che ho scritto ti amo di Jenny Han. L’h

han_tutte le volte_cover

2) CIPOLLA: un libro che solo sentirlo nominare ti metteresti a piangere

Questi due, che raccontano la stessa storia da due punti di vista diversi, solo a sentirli nominare mi viene un nodo allo stomaco assurdo. Valentina D’Urbano mi ammazza.

RumoreTuoiPassi.indd9788850241705_alfredo

3) CAFFÈ: un libro che ti ha tenuta sveglia

Con Princess di Lauren Kate ho fatto le ore piccole. Non vedevo l’ora di sapere, di conoscere il finale, di passare altro tempo con i personaggi. Wow.

Princess Lauren Kate

4) PATATINE FRITTE: una serie irresistibile che non hai potuto far a meno di leggere tutta d’un fiato un libro dopo l’altro

Ho amato tante serie ma questa è stata una delle poche che ho letto quando i libri erano già tutti usciti in Italia. Per quello detto e per altri motivi, ho divorato la saga Trylle di Amanda Hocking.

12032952_877230935694535_135025414885161636_n11990588_877230929027869_8466306694959879620_n11232284_877230922361203_2298590067301246226_n

5) LIEVITO: un libro il cui successo è stato gonfiato troppo

Uno che ho visto proprio dappertutto, nonostante le recensioni negative, per qualche mese è stato The queen of the tearling. Proprio per le recensioni negative, successive a tutta la pubblicità che ha ricevuto, non l’ho comprato e non ho intenzione di farlo

6) CUPCAKE: un libro dalle mille sfumature e colori

Include tante cose, tante emozioni e sogni infranti. Fantastico 🙂

la strada che mi porta a te

7) OLIO: un libro che ti è scivolato via dalla mente

Di questo libro non trovo notizie su google e ho intenzione di scrivere presto un articolo MA proprio non lo ricordo. L’ho letto alle elementari e mi era piaciuto tantissimo ma devo proprio rivederlo… non ricordo neanche una parola 😦

20151106_110211

8) LIMONE: un libro che a tanti è piaciuto, ma che a te fa drizzare i peli.

La mia recensione negativa l’avete letta qualche giorno fa… ma che obrobrio !

3416618-9788817084178

A presto lettori e mi raccomando FATE QUESTO TAG ♥

TAG – LIBRI ( E DINTORNI ) DALLA A ALLA Z.

Ho scovato questo TAG in giro per il web, come al solito… 🙂

E’ mooolto moltoo carino e ve lo propongo direttamente, senza dilungarmi in spiegazioni, perché fidatemi di me… CAPIRETE!

A
Autore con la A maiuscola (quello di cui hai letto più libri)

 

Quella di cui ho letto più libri, che non è detto che siano i miei libri preferiti ovviamente, è Melissa Marr. Il suo premio per il maggior numero di presenze nella mia libreria è dovuto al fatto che ha scritto una saga di ben 5 libri e quindi 5 è il massimo di libri di uno stesso autore che ho letto.
B
Bevo responsabilmente, mentre leggo:
Vado dal Té verde, passando per tisane alle erbe e tisane al finocchio, alla cioccolata calda.
C
Confesso di aver letto:
Confesso di aver letto il libro Staying Strong di Demi Lovato, il libro Where we are degli One Direction e il Pronte a Volare delle Little Mix. Volete ammazzarmi? Accomodatevi. Eppure io quello della Lovato ve lo straconsiglio. Citazioni a go go.
D
Dovrei smettere di:
Comprare libri mentre nella libreria ne ho ancora un trilione da leggere ma tanto non posso fermarmi, non posso farne a meno, è come una droga. Mio padre mi dice che sono drogata, a conferma di quello che vi ho detto.
E
E-reader o cartaceo

Cartaceo. Il mal di occhi che mi viene con gli ebook non lo si può spiegare a parole e con i soldi che servono per comprare un Kindle mi compro 10 libri cartacei, e 10 sono anche pochi perché se trovo offerte faccio strage.

F
Fangirl impenitente di:

The Host di Stephenie Meyer. Non ho letto i libri di Twilight ma con quell’unico e solo libro ho capito quando amo questa autrice.

G
Genere preferito e che  di solito non leggi:
Adoro i Fantasy e gli horror/thriller/mistery in generale. Mi piacciono anche i romanzi sia d’amore che quelli che trattano di problemi familiari e cose del genere. Non leggo i libri storici impostati tipo documentario, quelli romanzati invece mi piacciono.
H
Ho atteso a lungo per:
 Finire sempre la benedettissima saga Wicked Lovely di Melissa Marr, ben 5 anni signore e signori. 5 LUNGHI ANNI.
I
In lettura al momento:
Niente. Non posso leggere. Ho gli esami. Mi devo impegnare. Serena non prendere nessun libro dalla libreria. Fermati. Resisti. Resisti.
L
Luogo preferito per leggere:
Il mio letto, a volte il divano se non c’è nessuno in casa… se sono a casa a mare prediligo il balcone con la sedia a dondolo.
Miglior prequel di sempre:
Il diario di Carrie di Candace Bushnell, prequel di Sex and The City. Questo Prequel ha addirittura un Sequel quindi non ci sono parole.
N
Non vorrei mai leggere:
I libri di Barbara D’urso, vi prego bruciateli. A volte la censura servirebbe.
O
Once more (un libro che hai riletto tante volte, ma rileggeresti ancora): 
Se vi dico che non ho mai riletto nessun libro? Da piccola leggevo e rileggevo un libro che si chiamava “Il bosco” con tutti gli animaletti parlanti, era così carino… Però da quando ho cominciato a leggere libri seri non ho mai riletto nulla, non perché non mi sia mai piaciuto abbastanza qualcosa ma perché preferisco addentrarmi in nuove storie.
P
Perla nascosta (un libro che non ti aspettavi fosse tanto bello):
Come gocce di sale e di vento, aspettatevi la recensione a brevissimo.
Q
Questioni irrisolti (un libro che non sei riuscita a finire):
Venuto al Mondo di Margaret Mazzantini, ne ho già parlato, lo ritengo veramente orribile.
R
Rimpianti letterari (serie interrotte o libri perduti che non potrete finire di leggere): 
Non ho mai perso un libro, sacrilegio. Al momento ho paura che non esca l’ultimo libro di una trilogia che sto leggendo perché non ce n’è traccia da nessuna parte e sono terrorizzataaaaa!
S
Serie iniziate e mai finite:
Non perché non voglio finirla, mi piaceva parecchio, ma in questa categoria troviamo The Giver. La verità è che l’ho comprato in versione film, con la copertina cinematografica ecc… e gli altri sono tutti in formato diverso, più piccolini e larghi e mi da fastidio avere libri diversi di una serie. Lo so, sono strana, ma se escono le versioni da film li compro.
T
Tre dei tuoi antagonisti preferiti:
Loki della saga Trylle, Keenan e Irial della saga Wicked Lovely, Wanda di The Host.
Un appuntamento con: (personaggio di fantasia)
Vi prego voglio uscire con Irial della saga Wicked Lovely ( era così tanto che non parlavo di questi libri che ormai mi sono fatta prendere la mano )
V
Vorrei non aver letto:
Scrivimi ancora. Non perché non mi sia piaciuto, anzi, proprio perché è stato bellissimo vorrei non averlo letto in modo da averlo ancora nei miei libri da leggere e poterlo assaporare per la prima volta.
Z
Zanna avvelenata (quel finale che proprio non vi è mai andato giù):
Storia di una ladra di libri. Dico solo una cosa: RUDY.
Per questo secondo me fantastico TAG nomino Racconti dal passato , Libri vagabondi , Debbie Doodle , Rosa Velata e Valentina Reads . Un bacione e se volete fare anche voi il TAG anche senza essere stati nominati potete, ovviamente, farlo comunque, non ho il monopolio su di esso visto che, come ho già detto, l’ho trovato in giro per il web.

Taylor Swift ~ Book Tag

taylorswift

Oggi… BOOK TAG!

Sono stata gentilmente nominata da Racconti dal passato per questo, a mio parere, bellissimo TAG.
Farò il Taylor Swift Book Tag, secondo il quale bisogna associare un libro ad ogni sua canzone.
Per questo Tag nomino Valentina Reads e Love,Books,Travels.

Buona lettura!

 We are never ever getting back together ► Un libro o una serie di cui pensavi di esserti inamorata ma che poi hai finito per odiare

A questa canzone associo il libro “Venuto al mondo” di Margaret Mazzantini. L’ho iniziato pensando che fosse un bel libro, ne avevo sentito parlare, consigli da chiunque lo avesse letto. Mi sono fermata alle prime pagine e non ho mai continuato. E’ RARO per me non finire un libro quindi rendiamoci conto della gravità della situazione.

♣ Red ► Un libro con la copertina rossa

A “Red” associo il libro “Meno male che ci sei” ha una copertina prevalentemente rossa con qualche sfumatura di fuxia. Non potete capire quanto sia stato difficile per me capire che ho letto poco e niente con la copertina rossa!

♣ The best day ► Un libro che ti fa sentire nostalgica

A questa canzone associo… “Una stanza piena di sogni”. Mi ha fatto sentire nostalgica quando l’ho terminato, non riuscivo a credere di dover abbandonare i personaggi. Credetemi, TROPPO BELLO.

♣ Love story ► Un libro con una storia di amore proibita

Beh.. assolutamente “Il circo della notte”. Quale migliore storia d’amore proibita di una che si sviluppa tra due rivali in una gara destinata a finire con la morte di uno dei due?

♣ I knew you were trouble ► Un libro con un personaggio cattivo che però ami

La saga di “Wicked Lovely”. Amavo il personaggio di Keenan, anche se era “l’antagonista” perchè voleva ostacolare la storia d’amore della protagonista con un ragazzo, io lo amavo! Giuro, ci avevo proprio perso la testa.

♣ Innocent ► Un libro che ti hanno spoilerato

Sinceramente, mi spoilero sempre tutto da sola! Però pensandoci mi hanno spoilerato “L’amico ritrovato”. Era per un progetto di scuola e non avevo avuto tempo di leggerlo ahah poi ho recuperato 😉

♣ Everything has changed ► Un libro in cui un personaggio subisce un forte cambiamento/sviluppo

La protagonista di “La principessa che credeva nelle favole” vive nel suo mondo perfetto, col perfetto principe azzurro. Il principe azzurro la maltratta e lei non se ne accorge, troppo accecata dall’amore. Un giorno però qualcosa cambia, qualcuno la mette in guardia, ed affronterà un viaggio verso il cambiamento.

♣ You belong with me ► Un libro di cui aspetti l’uscita con ansia

In questo momento aspetto con ansia l’uscita dell’ultimo libro della saga di M.J.Heron di cui ho letto “Implosion” ed “Insidia”… ma non ce n’è traccia! Non so nemmeno come si chiamerà! 

♣ Forever and always ► La tua coppia letteraria preferita

La mia coppia letteraria preferita è… rullo di tamburi…Wendy e Loki della saga “Trylle” composta da “Switched”, “Torn” e “Ascend”

♣ Come back, be here ► Il libro che non presteresti per paura che ti manchi troppo

Non presterei MAI “Scrivimi ancora”, ci tengo davvero troppo… ❤

Se volete essere taggati anche voi lasciate un piccolo commento qui sotto e vi aggiungerò nell’articolo!

Un bacione, Cioccolato e libri.