Domani, 19 luglio, oltre 2000 ebook scontati! Scopri le case editrici ed i titoli

Hello readers,
ho appena ricevuto un comunicato stampa da occhi lucidi, diceva questo:

OLTRE 2.000 EBOOK IN OFFERTA SPECIALE
IL 19 LUGLIO a €1,99

Più di 2.000 titoli ebook in promozione domani, 19 luglio, al prezzo di 1,99€ ciascuno su tutti gli store.

Continua a leggere

Recensione: Tutta la pioggia del cielo – Angela Contini

Hola!!!

Oggi vi saluto così, sapete che sono un po’ fuori di testa.
Ragazze/i, ma lo sapete che sono arrivati i nuovi First della Newton Compton Editori?
E lo sapete che sono in offerta a 6,90€?
E lo sapete che non potete perderli?

Io oggi vi parlo di Tutta la pioggia del cielo di Angela Contini, pubblicato precedentemente self, ad oggi nelle mie mani grazie alla Newton. ♥
tutta-la-pioggia-del-cielo_7887_x1000

Trama

Lui odia le scemenze, è vegano e innamorato della natura. Lei odia le rane, ha paura degli animali e quando si mette in testa una cosa non c’è verso di farle cambiare idea. Victoria è una scrittrice di successo in crisi creativa. Il suo agente, per aiutarla a superare l’impasse, la spedisce da Chicago in una tranquilla fattoria nel Vermont, dove il silenzio è l’unica cosa che non manca. Nath è di una bellezza selvaggia, ma burbero e scostante fino alla maleducazione. Ha deciso di rinunciare a un lavoro prestigioso per dedicarsi alla vecchia fattoria del padre, anche se è sempre più schiacciato dai debiti. Perciò la sorella Susan gli propone di affittare una stanza a una ragazza di città con il blocco dello scrittore che, assicura, non gli darà alcun fastidio. E invece i guai, sotto forma di un viso pieno di lentiggini e inappropriati tacchi alti, stanno per arrivare…


Recensione

Avevo adocchiato questo libro già quando era in versione self, lo avevo visto sia su Amazon che su Facebook e ne parlavano tutti benissimo. Poi ho letto la notizia della pubblicazione via casa editrice e mi sono detta di aspettare a leggerlo, volevo avere il prodotto finito.
Questa è stata una lettura stupenda.
In questo libro incontriamo due protagonisti principali: Nath e Victoria. Entrambi hanno le loro vite, abitudini, fissazioni e diversità. Sono due pianeti lontani e si può pensare che non si incontreranno mai.
Il destino, però, vuole che Nath e Victoria comincino a vivere sotto lo stesso tetto, a “sopportarsi”, ad abituarsi l’uno alla presenza dell’altra.
Lui è un uomo di campagna, lei una scrittrice. Cos’hanno in comune? Più di quanto credono, in realtà. Non funziona sempre così? Non diciamo sempre “non succederà mai” per poi accorgerci che le cose, effettivamente, sono successe?
Il bello di questo libro è che incrociamo il punto di vista di Nath, quello di Victoria e quello dei protagonisti del libro di Victoria. Lei si ispira a ciò che le succede, ai paesaggi che vede intorno a lei e inventa una storia che, inevitabilmente, parla dell’uomo che le sta rubando i pensieri.
La cosa che mi ha più colpito di questo libro sono le parole, le descrizioni, le frasi che ti straziano il cuore. A volte quest’autrice è stata capace di farmi sognare con qualcosa di semplice ma profondo.
Nelle prime pagine, ma anche verso la fine, incontriamo un’ironia che non potrà non farci sorridere, la trama è ben sviluppata ed i personaggi ben costruiti.
A mio parere Angela è riuscita perfettamente nel self-publishing e ha meritato assolutamente la pubblicazione tramite casa editrice.

Voto: 8 e mezzo

Recensione: La custode dell’ambra – Freda Lightfoot

la custode dell'ambra

Trama

Ambientato sullo sfondo della Russia rivoluzionaria, La custode dell’ambra è una travolgente storia di gelosia e vendetta, riconciliazione e perdono.

Nell’Inghilterra degli Anni Sessanta, nel Lake District, la giovane Abbie Myers fa ritorno a casa dopo aver saputo della morte della madre. Da molti anni in cattivi rapporti con i membri della sua turbolenta famiglia, scopre sgomenta che imputano a lei la colpa della tragedia.

Determinata a saperne di più sul passato di sua madre, Abbie si rivolge alla sua adorata nonna Millie alla ricerca di risposte. L’anziana donna le racconta il proprio passato, e Abbie si lascia trasportare nell’impero russo del 1911, con la sua magnificenza, e si lascia ammaliare dai racconti della vita di sua nonna come bambinaia e dalle vicende della rivoluzione che esplose in quel periodo.

Mentre cerca di riconciliarsi con la sua famiglia e di assicurare un futuro a lei e a sua figlia, Abbie si accorge che le ripercussioni degli eventi del passato minacciano di distruggere la fragile pace che sta cercando di creare.


Recensione

Essere una Blogger, a volte, non è una cosa positiva. Mi rendo conto che capita molto spesso di lasciarsi prendere dalle collaborazioni, dalla consapevolezza di dover essere svelti nel leggere libri per poterne recensire un tot al mese o di essere “commerciali” e seguire le mode.
Prima del blog io ero totalmente presa da storie lunghe e dettagliate; prediligevo i romanzi storici e adoravo i racconti di famiglie complicate. Purtroppo, per i motivi che ho già elencato prima, mi sono accorta di aver accantonato i miei gusti per cose più semplici, meno pretenziose e totalmente spensierate. Poi mi sono chiesta: perché non posso prendermi un po’ di tempo per me? Per quello che mi piace leggere? Chi cavolo me lo impedisce? La risposta è nessuno!
Quando Amazon Publishing ha accettato la mia richiesta di collaborazione ho chiesto di poter leggere “La custode dell’ambra”, libro con una trama molto molto particolare e totalmente affine ai miei gusti. L’ho iniziato la mattina e l’ho finito la sera… e vi ricordo che non stiamo parlando di una lettura scorrevole, non dettagliata, spensierata o young adult. Stiamo parlando di un romanzo storico che vi catturerà, vi prenderà in ostaggio come in una rapina in banca, e vi terrà attaccati alle pagine fino alla fine.
Ho totalmente amato le ambientazioni del romanzo (andiamo dalla Russia rivoluzionaria all’Inghilterra degli anni sessanta) e i personaggi che fanno parte della storia. C’è una totale presenza di umanità in queste persone, nel bene e nel male, e nei bambini che popolano il libro. Si parla di storia e guerra, si parla di amore, si parla di tradimenti e vendette. Qualcuno vive per fare del male, per provare il piacere perverso della ribellione, e qualcun altro vive per aggiustare i guai altrui.
In un intreccio di storie, tra passato e presente, due generazioni di donne affrontano i propri problemi ed i propri ricordi in un modo chiaro e profondo.
Questo libro per me è stato davvero una rivelazione, qualcosa di meraviglioso.
Sono più che felice di aver letto questo libro che si adatta molto ai miei gusti pre – blog. Certe cose non cambiano mai e ti piacciono sempre 🙂

Voto: 9 e mezzo

HAUL & IN MY MAILBOX | GIUGNO 2016

Buongiorno lettori, oggi ho pensato di fare un bel post dove vi parlo di tutti i libri che sono entrati a far parte della mia libreria nel mese di Giugno. Molti di questi mi sono arrivati dalle case editrici, perciò saranno delle novità, mentre altri sono miei acquisti o regali.

Continuate a leggere per scoprire i titoli.

Continua a leggere

Recensione: Il diario segreto di Lizzie Bennet – Bernie Su, Kate Rorick

Devo parlarvi da un po’ di questo libro, uscito solo in ebook per Newton Compton Editori e basato su una serie web di Youtube.
Il momento è giunto!
30532104

Trama

La studentessa ventiquattrenne Lizzie Bennet è afflitta dai debiti delle spese universitarie e vive ancora con le sue due sorelle, la bellissima Jane e l’avventurosa Lydia. Quando inizia a registrare le sue riflessioni sulla vita per la sua tesi e le pubblica su Youtube, non immagina che The Lizzie Bennet Diaries prenda presto una vita loro, trasformando in un batter d’occhio le sorelle Bennet in celebrità della rete.
Quando il ricco e attraente Bing Lee arriva in città con il suo riservato amico William Darcy, le cose iniziano a farsi davvero interessanti per i Bennet, e per i loro fan. Ma non tutto viene registrato. Per nostra fortuna, Lizzie ha un diario segreto. Il diario segreto di Lizzie Bennet porta i lettori nelle profondità del mondo di Lizzie e ben oltre i confini della sua videocamera, dal matrimonio in cui incontra per la prima volta William Darcy al ritrovo locale del Carter’s Bar, e molto altro. Le meditazioni private di Lizzie sono piene di dettagli che raccontano molto di casa Bennet, compresi i suoi sospetti sull’instabile situazione finanziaria dei suoi genitori, la relazione nascente di sua sorella con Bing Lee, le insidie della sua inaspettata fama, e le sue incertezze per il futuro, e con chi desidera condividerlo.
Pieno di freschi colpi di scena che deliziano fan e nuovi lettori, Il diario segreto di Lizzie Bennet si basa sul fenomeno della web serie che ha catturato una generazione e reinventa la storia di Orgoglio e pregiudizio in modo del tutto nuovo.


Recensione

I remake dei libri possono essere delle cagate stratosferiche o, come in questo caso, risultare davvero molto belli.
Di certo non siamo all’epoca di “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen, ma “Il diario di Lizzie Bennet” ci si ispira nel modo giusto.
Come sarebbe la relazione tra Elizabeth Bennet e Mr Darcy se si svolgesse nel ventunesimo secolo?
C’è una serie su Youtube che si chiama “The Lizzie Bennet Diaries” ed è a quella che si ispira questo libro. Mentre nei video vengono raccontati gli episodi, nel diario vengono presentati tutti i retroscena. Perché Lizzie si mette a fare video su Youtube? Quali episodi non sono presenti nei video?
Questo libro mi è piaciuto moltissimo perché è davvero scritto molto bene e, nonostante si ispiri ad un classico ormai presentato in tutte le salse, risulta innovativo. I personaggi mi sono piaciuti molto, soprattutto Lizzie, la storia è spensierata e non mancano assolutamente le risate.
Secondo me le risate, in determinati libri, sono molto importanti. Non si possono sempre leggere cose drammatiche e tristi, soprattutto quando sei in un periodo come quello estivo.
La madre delle tre sorelle Bennet presenti in questo libro (Lizzie, Lydia e Jane) è davvero sopra le righe: vi farà davvero divertire.

Voto: 9

Recensione: L’amore rende… rosa – Roxann Hill

51eeDxZ2ucL._SX332_BO1204203200__zps0yrl6zgj

Trama

Michelle ha tutto quello che si può desiderare: un fisico da urlo, un ottimo lavoro, abiti griffati e un sacco di soldi. Ha anche un compagno: Valentin von Gertenbach, l’uomo dei sogni, très distingué. Tutto sarebbe perfetto se non ci fosse un piccolo intoppo: l’uomo dei sogni è sposato.

Quando, poco prima di Natale, Valentin le dà buca lasciandola sola sulle Alpi francesi, Michelle decide di tornare a Berlino e di lottare con le unghie e con i denti per riaverlo. In viaggio incontra l’attraente (ma privo di mezzi) David, con la figlia Emma.

Inizia così un movimentato viaggio attraverso la Francia fino alla Germania, durante il quale Michelle incomincia a chiedersi sempre più spesso cosa conti realmente nella vita e se è vero che l’amore rende tutto più rosa.

Recensione

Questo libro è il tipico rosa che ti prende e ti butta in una realtà totalmente romantica.
Michelle è la protagonista, una bellissima donna che ha tutto ciò che si può desiderare dalla vita, ma non riesce a rendersi conto di cosa è davvero importante. Per lei conta il denaro, conta la bellezza, contano le belle cose. La sua visione dell’amore è distorta, tanto da farle pensare che tutti gli uomini siano uguali e totalmente schifosi.

Quando scopre che il suo fidanzato, che in realtà è sposato con un’altra, non ha intenzione di raggiungerla in Francia, dove avrebbero dovuto fare un viaggio insieme, Michelle decide di tornare a Berlino. Come può tornare a casa, però, se le hanno scambiato per sbaglio la borsa Prada e non ha più con lei i suoi documenti?

Semplice… o forse no.

In questo modo Michelle incontrerà David e sua figlia Emma, che le offriranno un aiuto prezioso… ed anche qualcosa di più.

Per quanto io non sia una persona romantica, devo dire che questo libro mi è piaciuto. L’autrice vuole comunicarci che le cose importanti non sono quelle materiali ed è una cosa che molti al mondo devono ancora capire.

Voto: 8

Recensione: Tentare di non amarti – Amabile Giusti

Buon lunedì a tutti (nei limiti del possibile, si sa). Per cominciare bene la settimana, vi lascio subito una recensione ed il fortunato libro prescelto è “Tentare di non amarti”.
Ringrazio Amazon Publishing per avermelo inviato ♥
51nOf1EHxsL._SX332_BO1,204,203,200_

Trama:

Penelope ha ventidue anni ed è una ragazza romantica e coraggiosa con una ciocca di capelli rosa e le unghie decorate con disegni bizzarri. Orfana, vive con la nonna malata nella misera periferia di una città americana, e ha rinunciato al college per starle vicina. Di notte prepara cocktail in un locale e di giorno lavora in biblioteca. Aspetta l’amore da sempre, quello con la A maiuscola. Un giorno Marcus, il nuovo vicino, entra nella vita di Penny come un ciclone. È tutt’altro che l’eroe sognato: ha venticinque anni, è rude, coperto di tatuaggi, ha gli occhi grigio ghiaccio e un piglio minaccioso. È in libertà vigilata e fa il buttafuori in un club. Tra i due nasce subito ostilità e sospetto ma, conoscendosi meglio, scopriranno di avere entrambi un passato doloroso e violento, ricordi da cancellare e segreti da nascondere.

Una storia d’amore e rinascita, dolce e sensuale, tragica e catartica. L’incontro di due anime profondamente diverse darà vita a un amore che guarirà il dolore e l’odio del passato.


Recensione:

Questo libro contiene molti particolari che, di solito, io in un libro NON amo vedere e leggere. Eppure, non so per quale motivo misterioso, in questa storia li ho apprezzati.
Sto parlando, soprattutto, di linguaggio e di atteggiamenti che riportano, inevitabilmente, a “50 sfumature”. Ormai quest’ultimo è un termine di paragone per ogni storia, però mi ha fatto molto piacere vedere che, nonostante il sentito e risentito ed il letto e riletto, “Tentare di non amarti” spicca per molte qualità.
La protagonista principale, Penny, mi è piaciuta molto per il suo modo di comportarsi. Abbiamo davanti lei ed un uomo, Marcus, che le dice chiaro e tondo che da lei non vuole e non vorrà mai una storia. Nonostante Penny si butti letteralmente tra le braccia di Marcus, tiene sempre a mente che lui non vuole nulla di più da lei. Non abbiamo una protagonista che si lamenta, che vuole cambiare l’uomo che ha davanti (impresa impossibile nella realtà, come nella fantasia) o che si vittimizza e si piange addosso. Certo, le lacrime di Penny non mancheranno, ma ci saranno nei suoi momenti privati ed in seguito ad una serie di situazioni tristi e pesanti.
Marcus è appena uscito dalla prigione, perciò non possiamo aspettarci da lui comportamenti esemplari, e l’unica cosa di cui gli importa è la sua fidanzata, Francisca, che deve ancora scontare qualche mese. Non gli importa nulla delle persone, dei lavori che fa, della vita in generale… e soprattutto non gli importa niente di Penny.
Quando inizi a leggere questa storia pensi “tanto alla fine si sa come va a finire, questi due si mettono insieme” e mentre leggi lo tieni sempre a mente. Ormai conosciamo lo stampino con cui sono costruite tutte le storie d’amore. Ciò che non ti aspetti, mentre leggi “Tentare di non amarti”, è che la storia ti prenda così tanto da non riuscire a farti smettere di leggere.
Non ho idea di cos’abbia Amabile Giusti, ma posso dire che in vita mia POCHISSIMI libri “del genere” mi abbiano catturato come il suo.

Voto: 8 e mezzo

Recensione: Il mio adorabile nemico – Elisabetta Modena

29089618

Titolo: Il mio adorabile nemico
Autrice: Elisabetta Modena
Formato: ebook
Pagine: 121
Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
Prezzo: 0,99€

Trama:

Carol Becker è una bag-designer, una stilista di borse che lavora con successo per una maison milanese. Quando la sua liaison con il proprietario del marchio di moda finisce, costui per togliersela di torno la manda in Norvegia con la scusa di disegnare la nuova collezione invernale di borse; per assicurarsi che lei tenga fede ai patti, le affibbia un assistente-traduttore, che in realtà è una specie di guardiano che è tutto fuorché simpatico e gentile. Carol e Ruben non si sopportano, salvo scoprire che nel momento del bisogno lui sa tirarla fuori dal pericolo… riusciranno i due a rinfoderare le spade, o la loro antipatia li condurrà ad un catastrofico epilogo?

Biografia dell’autrice:

Elisabetta Modena scrive storie romantiche per adulti e ragazzi. Nei suoi libri ci sono amore, avventura, caratteri decisi e scelte forti, ma anche umanità, realismo e fede. Quando non è impegnata con i suoi quattro figli corre a scrivere: per anni ha pubblicato racconti su riviste femminili per Guido Veneziani Editore, tuttora collabora come articolista per siti web e riviste di narrativa, ma quello che le riesce meglio è scrivere romanzi. La sua saga Heaven in Love: Sorpresa da un angelo #1, Nascosto ai tuoi occhi #2, Together #3 e lo spin-off Stronger si è diffusa grazie al passaparola di lettrici e lettori. Nel cassetto ha anche vari romanzi sentimentali che sta estraendo un po’ alla volta. I due ebook bestseller Un matrimonio davvero speciale e Il mio adorabile nemico sono riuniti in un unico volume cartaceo dal titolo Un amore formato felicità. Ogni romanzo pubblicato è autoconclusivo.
Per contattarla: http://www.elisabettamodena.com
Pagina Facebook ufficiale: https://www.facebook.com/ElisabettaModenaOfficial
Twitter: @elisabettamode7


Carol è una bag-designer alla quale non vengono attribuiti i meriti del suo lavoro. Esce da una relazione che l’ha distrutta e non sente di avere davvero qualcosa di importante da fare, stando al mondo. Quando incontra Ruben, che la tratta malissimo, capisce che forse non è finito tutto. Carol può ancora provare delle emozioni… anche se sono totalmente contrastanti.
I due sono costretti da circostanze di lavoro a partire insieme per la Norvegia: lei deve disegnare dei modelli di borsa, mentre lui fotografa tutto ciò che vede. Continueranno a battibeccare per un po’ di tempo, ma alla fine si avvicineranno in una maniera che forse non credevano possibile. Forse la convivenza forzata in Norvegia li ha spinti l’una tra le braccia dell’altro, forse hanno semplicemente smesso di odiarsi.
Il problema è che Ruben nasconde un segreto non poco importante… quale sarà?
“Il mio adorabile nemico” nasce dalla mente di un’autrice indipendente che pubblica su Amazon e si è fatto leggere con grande piacere. Ci sono dei tratti romantici e dei tratti divertenti che, a mio parere, non devono mai mancare in una piacevole lettura.
Carol ha il suo passato, che grava come un macigno sulla sua esistenza, ma non è detto che non lo abbia anche Ruben. Le vite delle persone non sono mai tutte rose e fiori… bisogna solo imparare a convivere con le cose brutte che ci succedono e dedicarsi un po’ di più a quelle belle.

 

Segnalazione: Lo scrigno di Adymair: La saga completa – Snee Dronningen

Buongiorno a tutti, segnalo oggi questa saga, “Lo scrigno di Adymair“, di Snee Dronningen che potete trovare su Amazon in ebook a 2,99€ (gratis per clienti unlimited) o in cartaceo a 20,79€.
Sarete indirizzati al link di acquisto cliccando sulla copertina 🙂

51aNSRS-rOL

C’erano una volta, in un mondo lontano, Conti e maghi, elfi e cavalieri. Ma anche cose davvero stupefacenti.
Un uomo indossa gli occhiali. Un altro adopera un cannocchiale. Qualcuno preme un interruttore e la luce elettrica viene accesa per la prima volta.
È la Confraternita la madre di queste novità. La Confraternita osteggia i privilegi di cui godono i nobili, esige la redistribuzione delle ricchezze e si oppone a ogni forma di disuguaglianza, inclusa quella garantita dalla magia; attraverso la tecnica e il progresso scientifico, persegue il bene dei più e dei deboli, e per questo è odiata e temuta.
Un giorno, in una tranquilla cittadina costiera, due sorelle, Eirien e Finduen, sono testimoni dell’omicidio di un alto prelato dell’ordine. Non si tratta di un caso, tantomeno del gesto isolato di un oppositore. È solo la prima tappa di un grande disegno, l’inizio della lotta per impadronirsi del potere sconfinato di un antico nemico, il potere definitivo e assoluto, il potere la cui sola esistenza minaccia di distruggere tutto ciò che la Confraternita ha costruito nei secoli.
Loro malgrado, Eirien, Finduen e i loro amici, il giovane mago Atelmor e il vecchio bibliotecario Pheswan, si troveranno trascinati in un conflitto che va molto al di là delle loro semplici vite. Tra alleati insospettabili e nemici inaspettati, tra maschere e raggiri, tradimenti e conversioni, invenzioni e rivelazioni, tra teaser e incantesimi, i nostri si troveranno a fronteggiare la desolante solitudine di compiere delle scelte, perché niente è come sembra e a nessuno sarà concesso di restare neutrale, almeno finché non verrà svelato il contenuto dello Scrigno di Adymair.


 

 

I link dell’autrice:

Blog: www.sanguedinchiostro.it

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/sanguedinchiostro.it/.