01/01/2016 BUON ANNO!

Cari lettori,

ho aperto questo blog il 16 gennaio 2015 e oggi, 1 gennaio 2016, è passato quasi un anno da quel giorno.

Il 2015 è stato per me pieno di tutto: l’anno del blog; l’anno delle prime collaborazioni con le case editrici; l’anno del diploma; l’anno in cui mi sono resa conto che cosa significa scontrarsi con il mondo del lavoro e quanto sia veramente difficile per un neo diplomato trovare qualcosa da fare; l’anno in cui avrei tanto voluto andare all’università; l’anno dei miei attacchi di panico; l’anno della solidificazione di certe amicizie; l’anno in cui mi sono dovuta lasciare alle spalle quella che era stata la mia famiglia per cinque anni.

Sto scrivendo questo post per ringraziare tutti voi, 1593 persone che avete inserito la vostra email per ricevere la mia newsletter, e per dirvi che è solo grazie a voi che, giorno dopo giorno, trovo un po’ di conforto e di gratificazione personale.

Spero che il vostro 2015, che sicuramente sarà stato pieno di cose belle e brutte come il mio, sia finito nel migliore dei modi… ma se c’è una cosa che ho imparato in diciannove anni della mia vita è che si deve imparare dal passato ma, prima o poi, bisogna lasciarselo alle spalle.

Con piacere spero che questo nuovo anno sia migliore per tutti, anche se so che è una cosa che si dice ogni Capodanno, e che impariate tutti presto a scrivere la data correttamente. Il 6 al posto del 5 sarà difficile da ricordare ma, se ci pensate bene, tra 5 e 6 la differenza non è molta quindi potrete correggere tutto senza combinare pastrocchi.

Magari sarà un anno con meno errori… no?

Buon anno a tutti, dal profondo del cuore.

28

 

 

Libri sotto l’albero: I consigli di Libri di Sogni ♥

Cari lettori e sognatori, “Sognatrice Interrotta” e “Cioccolato&Libri” vi augurano Buon Natale dal cuore e vi ringraziano per ciò che avete dato a noi e ai nostri blog. Oggi volevamo consigliarvi qualche libro da leggere nel giorno di Natale, in tranquillità, tra un pranzo abbondante e una morte lenta sul divano in attesa di digerire. Non stiamo per parlarvi di libri sul Natale… ma di libri perfetti per il Natale. Scopriteli con noi…

12408869_10208025906826410_600830179_n

 

¤ Saga Harry Potter ¤

91BIyoA0KqL

Harry Potter sappiamo tutti di cosa parla: di un maghetto che cresce nella scuola più magica del mondo e affronta mille peripezie.
Molti di voi avranno già letto e riletto la saga e, se è così, saprete sicuramente quanto sono magici i loro Natali. Cosa c’è di meglio di passare il pomeriggio di Natale ad Hogwarts?


¤ La bussola d’oro ¤

12404463_10208026023189319_1897615796_n

Orsi corazzati e mille avventure per la giovane protagonista di questa storia. La sentite l’aria dell’Artico? Le potete immaginare le Aurore boreali? lo sentite quel freddo sulla pelle? Una storia che vi porterà in un mondo incredibile alla ricerca della verità in una lettura ricca di emozioni e fascino.


¤ Il circo della notte ¤

il circo della notte

Alcuni sorridono, altri si accigliano interrogando chi sta loro intorno. Un bambino accanto a te dà uno strattone alla manica della madre, chiede che vuol dire. << Il circo dei sogni >> è la risposta. Poi i cancelli di ferro si aprono con un sussulto, quasi spinti da volontà propria. In un abbraccio verso l’esterno che invita la folla all’interno. Adesso il circo è aperto. Adesso puoi entrare.
Addentratevi in un mondo pieno di magia, pieno di sogni e fatto di atmosfere diverse in ogni tendone del circo.
I passi oltre il cancello che ti accompagnano dal pavimento dipinto al terreno erboso ti sembrano pesanti. Mentre ti allontani nell’alba che sboccia, pensi che all’interno dei confini del Cirque des Reves ti sentivi più vivo. E non sai più dire da quale parte stia il sogno.


¤ Noi siamo infinito ¤

12434643_10208026061190269_1528458396_n

Charlie è quell’amico che vorresti sempre avere al tuo fianco, è quel qualcuno che ti farebbe sempre il regalo più giusto. Charlie è quella compagnia di cui hai bisogno sempre e come non volerlo avere vicino il giorno di Natale?
Il giorno di Natale, però, per lui non è molto felice. Anche se lui non se ne accorgeva, ciò che rendeva belli i suoi Natali era la cosa più orribile che possa capitare a un bambino. Se avete voglia di commuovermi, questo libro è perfetto per voi.


¤ La piccola bottega dei sogni ¤

La-piccola-bottega-dei-sogni_hm_cover_big

Flash Mob vestiti da Babbi Natale ne abbiamo? Certo! In “La piccola bottega dei sogni” un’organizzatrice di proposte di matrimonio passerà un anno incredibile. Da un Capodanno all’altro vi perderete in un semplice e puro romanzo rosa.


¤ Let it snow ¤

12435728_10208026097151168_1644521385_n

Quando il Natale diventa quel giorno in cui tutto può accadere. Ragazzi soli alla vigilia costretti da varie vicende a trascorrere un Natale tremendo. Il destino però non va mai in vacanza e sarà pronto per sconvolgere la vita di ognuno di loro. Tre storie intrecciate tra loro ricche di amore, amicizia e episodi divertenti.


¤ Iniziò tutto con un bacio ¤

inizio-tutto-con-un-bacio_3738_x600

“Ci sono baci che non dimentichi. Ma solo uno è quello giusto.”
E dove accade questo bacio che non dimentichi? Proprio durante un mercatino di Natale… in seguito ad un incontro casuale con uno sconosciuto.
Ma chi era questo sconosciuto?
La ragazza non si darà per vinta nella ricerca del suo principe azzurro!


¤ Canto di Natale ¤

12431612_10208026113911587_1904540579_n

Caro Scrooge, è inutile che cerchi di scappare dal Natale… lui ti troverà!
Tre fantasmi dei Natali passati, presenti e futuri ti faranno visita e tu potrai solo guardare in faccia la tua realtà!


¤ Una tenera, tenera, tenera storia sotto la neve ¤

9788838479243

Ci vogliamo dimenticare dei più piccolini? Assolutamente no! Per loro una tenera, tenera, tenera storia sotto la neve è assolutamente d’obbligo.


Le storie aiutano a percepire la magia del Natale. Sedetevi comodi sul divano, armatevi di coperta e the caldo e lasciatevi travolgere dalle parole dall’immaginazione.

225

I Watson – Jane Austen

Adesso… non per niente… ma oggi è il mio compleanno 🙂

Finalmente yeee!

Ma questo, ovviamente, come sempre, non mi ferma dalla recensione del giorno ^^
978-88-541-6633-2Ho scelto un libro piccolo che ha anche un prezzo piccolo, un manoscritto non finito di Jane Austen: I Watson

La Austen ha saputo ritrarre magistralmente la borghesia provinciale del Settecento inglese, con la sua ossessione per le buone maniere e la sua visione del matrimonio come aspirazione suprema. Ne I Watson (iniziato nel 1804, e rimasto incompiuto) questo sfondo assume tinte più cupe. La famiglia Watson si ritrova nella situazione – ben nota alla scrittrice, che dopo la morte del padre visse un periodo di ristrettezze economiche – di dover mantenere un certo decoro senza averne i mezzi. Trovare un buon partito, allora, sembra l’unica via di salvezza da un destino altrimenti segnato. Ma l’orgogliosa Emma, a differenza delle sorelle, vuole sottrarsi alla contesa per i pochi scapoli abbienti del paese.

Avrei tanto, tanto, tanto voluto che questo libro continuasse e che non finisse così… lasciandomi “appesa”.

Purtroppo, però, da un manoscritto incompleto non possiamo aspettarci altro… possiamo solo apprezzare che la Austen lo abbia iniziato e che ci abbia lasciato un’altra storia su cui fantasticare e, magari, inventarci un finale da noi.