#Ebook4Charity

Parte una nuova iniziativa, ideata dalla blogger Eleonora Marsella, dove beneficenza e cultura si intersecano per unnamedraggiungere un unico obiettivo: donare al prossimo.
L’evento parte nel pieno dell’autunno per concludersi il 25 Dicembre 2015 alle ore 20.
Di cosa sto parlando? Si tratta dell’ #Ebook4charity, un giveaway che ha come scopo la beneficenza e la lettura di e-books.
Partecipare è semplice, basta seguire alcuni steps che trovate in basso, cosa si vince? Un fantastico cestino di….EBOOKS.
Per partecipare bisognerà effettuare una donazione libera, saranno eletti venti vincitori e per chi non vincerà….sappiate che avete fatto del bene al prossimo.
Dopo Natale 2015 tutti gli utenti saranno informati circa gli svolgimenti successivi delle loro donazioni.
L’iniziativa si chiama #Ebook4Charity, è anche stato creato un hashtag per facilitare il dialogo tra gli utenti partecipanti.

REGOLAMENTO:

 

Qual è l’obiettivo del Giveaway #Ebook4charity ?

Gli obiettivi del giveaway organizzato da Eleonora Marsella sono:

  • Fare Beneficienza
  • Far conoscere venti autori emergenti
  • Generare cultura

 

Chi può partecipare? Chiunque.

Come si può partecipare? Per partecipare basterà seguire questi 5 STEPS:

  1. Iscriviti con un semplice click a Il blog di Eleonora Marsella.
  2. Effettua una donazione libera per poter partecipare.
  3. Commenta l’articolo all’interno del blog indicando la partecipazione.
  4. Condividi l’evento facebook sul tuo profilo personale invitando cinque o più persone a partecipare al giveaway di beneficienza attraverso lo stesso evento.
  5. Segui la Pagina Facebook del blog.

Come funziona nel pratico?

Il meccanismo è molto semplice: per partecipare al giveaway e, quindi, per poter vincere sarà necessario fare una donazione libera, commentando poi all’interno dell’articolo, la vostra e-mail sarà registrata e tramite un sistema random il 25 Dicembre alle ore 20 sapremo chi saranno i vincitori del fantastico premio.

È indispensabile commentare l’articolo (vi richiederà in automatico la registrazione sul blog) e naturalmente fare la donazione tramite paypal.

N.B.

– Si può commentare solo una volta.

– I commenti, privi di donazione dell’utente, sono considerati nulli.

– Più persone inviteremo, più soldi raccoglieremo da donare.

Quanti vincitori sono previsti?

Venti.

Cosa si vince?

I venti vincitori riceveranno come premio Un cestino di venti e-books tramite indirizzo e-mail, di quali libri parliamo?

  • La morte è un’opzione accettabile di Gabriella Grieco (THRILLER)
  • Le digressioni del cuore di Luca Barbanti (Narrativa)
  • Il treno per la felicità di Michael Floris (Romanzo rosa)
  • Ricomincio da qui di Rox Cannizzaro (Romanzo rosa)
  • La stanza nell’oblò di Sandra Romanelli (Filosofia)
  • Se è vita lo sarà per sempre di Mauro Cesaretti (raccolta poetica)
  • Traversone di Guglielmo Bing (narrativa)
  • Tu mi hai fatto vedere la luce di Natalia Danioni (romanzo rosa)
  • Confessioni di uno chef errante di Marco Baruffaldi (ricettario+romanzo)
  • Via Lactea di Eric Bucci (fantasy)
  • Roba degli altri mondi di Arsenio Siani (fantasy)
  • Neverland di Sara Ronchi (romanzo)
  • Evan- Il progresso e la minaccia umana di Diego Cigolini (fantasy)
  • Che rumore fa la felicità? Di Cristoforo De Vivo (romanzo rosa)
  • Privilegio pericoloso di Viviana Sassi (Rosa/hard)
  • E adesso ti abbraccio di Andrea Aromatisi (filosofia)
  • La libellula di Lisa di Giovanni (raccolta poetica)
  • Il mistero della baia del cervo rosso di Elisa Contardi
  • In treno vicino a Dante di Fabio Sciarpelletti
  • Honeir- Il druido di Daniele Bello (fantasy).

Che fine fanno i soldi raccolti tramite il giveaway?

I soldi raccolti tramite il giveaway saranno devoluti in beneficienza, documenterò in seguito la destinazione dell’intero raccolto in modo tale che tutti gli utenti saranno aggiornati e potranno sapere  chi ne ha beneficiato.

È possibile acquistare direttamente il cestino di e-books, quindi automaticamente non si partecipa al giveaway, e per ottenere il cestino è necessario donare una cifra non inferiore a venti euro: venti euro per venti e-books. (Ovviamente dopo la donazione si deve commentare, condividere, invitare).

Tutto chiaro? Se hai dubbi scrivi a ilblogdieleonoramarsella@gmail.com

PARTECIPA AL #EBOOK4CHARITY, usa l’hashtag anche attraverso twitter postando una tua foto,  e vinci il cestino di e-books seguendo i 5 steps.

La bontà è l’unico investimento che non fallisce mai.

(Henry David Thoreau)

Speciale Halloween: La bambina che amava Tom Gordon – Stephen King

Povera, povera bambina.

bambina_tomgordon

Il mondo aveva i denti e in qualsiasi momento ti poteva morsicare.
Trama:
La bambina che amava Tom Gordon è un romanzo scritto da Stephen King e pubblicato nel 1999. Tratta di una bambina, Patricia “Trisha” McFarland, persa nel bosco per molti giorni.
La storia comincia con una gita di famiglia durante la quale il fratello e la mamma di Trisha discutono animatamente del suo divorzio, così come di altri argomenti. Trisha si allontana per non dover sentire la discussione e non riesce a ritrovarli dopo essere entrata nel bosco per bisogni fisici.
Inizia a camminare nella direzione che crede giusta, ma fa una curva sbagliata e si perde, continuando ad addentrarsi nel cuore della foresta. Si ritrova con poca acqua, una merendina confezionata ed il suo walkman per poter sopravvivere. Ascolta di continuo la radio per tenere alto l’umore, per ascoltare notizie sulla sua ricerca o per seguire le partite di baseball del suo giocatore preferito, Tom Gordon, lanciatore di rilievo dei Boston Red Sox.
Mentre inizia la lotta per la sopravvivenza risparmiando il poco cibo che ha, raccogliendo bacche e così via, la madre ed il fratello tornano alla macchina senza di lei e chiamano la polizia per iniziare le ricerche. Naturalmente, cercano vicino al sentiero, ma ormai lei si è allontanata. La ragazza decide di seguire un torrente, immaginando che tutti i fiumi portino a qualche abitazione, invece…

Quando l’ho letto ero immersa nel silenzio della casa, all’improvviso è caduto qualcosa in cucina e ho fatto 5 metri di salto dal letto. E’ tutto molto inquietante.

Perfetto per Halloween!!!

La povera bambina vaga da sola nel bosco e cammina, cammina, cammina fino ad arrivare in un altro stato americano ( 😮 ). Gli insetti la infastidiscono e la pungono, è costretta a bere l’acqua del ruscello che la fa vomitare di continuo, non ha molto cibo con se ed inciampa continuamente ferendosi in più punti del corpo.
Riesce a sopravvivere usando la sua intelligenza ma ha solo 9 anni ed è costretta a subire delle torture assurde.
E’ pieno di suspense perché fino alla fine non sai cos’altro succederà di brutto alla bambina, non sai se si salverà, se si sta avvelenando con le sue stesse mani o se qualcuno sbucherà all’improvviso uccidendola.
Vi consiglio questo libro perché è corto e quindi lo potete leggere in giornata (sono 210 pagine scritte con un carattere grande) ed anche perché ha tutta l’atmosfera horror di cui avete bisogno.

Sappiamo tutti che Halloween è una festa prettamente americana e che poi il mondo in generale se ne è un po’ appropriato, ma come possiamo colpevolizzarlo per questo? Mascherarsi è stupendo, i dolcetti sono buonissimi e le feste super divertenti.

Buona lettura e buon Halloween 
da
Cioccolato (approfittate della festa per mangiarne tanto) & LIbri

Stampa

Guarda l’articolo Cupcakes mostruosi! 👻 scritto da Mica pizza e fichi.

Recensione “La casa di Parigi” di Elizabeth Bowen

Ringrazio la Sonzogno per avermi fornito questa perla. Sono senza parole.
Se vi state chiedendo di cosa sto parlando, continuate a leggere…
Acclamato come un classico al momento della pubblicazione (1935)… La casa di Parigi.

image002

Titolo: La Casa di Parigi
Autore: Elizabeth Bowen
Pagine: 288
Editore: Sonzogno
Prezzo: € 16,00

Trama:
Siamo a Parigi, in inverno, la Grande guerra è finita da poco, aleggia sulla città un’atmosfera cupa e vischiosa. Alla Gare du Nord scende Henrietta, undici anni, con in mano la sua scimmietta di pezza. Viene a prenderla la signorina Fisher, un’amica di famiglia che la ospiterà per una intera giornata in un elegante appartamento, in attesa di farla ripartire per il Sud della Francia. In quella casa borghese, dal confortevole odore di pulito, Henrietta si imbatte in una gradita sorpresa: c’è un suo coetaneo, il fragile Leopold, avviato verso un futuro incerto. Tra i due bambini, estremamente sensibili e inquieti, dopo l’iniziale diffidenza, si accende la curiosità: di ciascuno nei confronti dell’altro, e di entrambi verso il misterioso mondo degli adulti. I due fanciulli, grazie agli indizi disseminati attorno a loro, rivivono, tra immaginazione e realtà, le tormentate storie d’amore dei grandi, in particolare quella scandalosa tra la madre di Leopold e il suo padre naturale.


1935 è la data in cui questo libro è stato pubblicato per la prima volta.
Nel 1935 scrivevano così bene?
Caspita! Dalla prima pagina mi ha preso in una maniera assurda.
Ora vi dico la pura e sincera verità: io non ho un e-reader (o come si chiama).
Sarò l’unica persona sulla terra ma non ce l’ho e per leggere gli ebook che mi mandano le case editrici mi rovino gli occhi tra Adobe Digital Editions, l’applicazione Kindle per PC e UB Reader sul cellulare…
Il fatto che io sia riuscita a finire questo libro in due giorni, credetemi, è una garanzia. Mi sono fatta violenza pura.
A volte trovo difficile scrivere una recensione di libri che mi piacciono perché ho sempre paura di dire troppo, svelare dettagli e cadere nell’errore di rovinarvi la lettura… ma comunque ci provo!
Questo libro è scritto in tre fasi, tra presente e passato. Le vite di due bambini si intrecciano nelle prime pagine ma portano assolutamente ad altro. Il passato riemerge tramite i ricordi della signorina Fisher e di sua madre, una donna che sembrerebbe essere malata.
Penso che la figura della Signora Fisher sia una colonna portante del romanzo, alla fine dei conti è lei la causa di molte cose, è lei l’artefice dei problemi… La definirei anche un po’ il “nemico” della situazione.
Per quanto riguarda la sezione del passato, troveremo un quadro ben chiaro: due coppie che si incrociano e tradimenti. Quando parlo di questi ultimi non mi riferisco solo alle coppie ma anche alle amicizie che vengono messe da parte senza pensarci due volte.
Insomma un libro in cui non mancano i misteri, non mancano i problemi di cuore e neanche le usanze del tempo… Una casa di Parigi piena di mille avvenimenti che potrete scoprire solo perdendovi nella storia.

Voto: 8 🙂

Se tu mi vedessi ora – Cecelia Ahern // Recensione

Dopo P.S. I love you , Cose che avrei preferito non dire e Scrivimi ancora
Ecco a voi…
SE TU MI VEDESSI ORA !

*applausi* *applausi*

cover

Trama:

Se pensa alla propria vita, Elizabeth non può certo dirsi appagata: ora è diventata un affermato architetto ma fin da quando era all’università ha dovuto occuparsi della sorella Saoirse, una ragazza sbandata e incapace di badare a se stessa. Da qualche tempo poi deve anche prendersi cura di Luke, il nipotino di sei anni che Saoirse le ha lasciato “in eredità” per andarsene in giro chissà dove. Tra il lavoro da seguire, la sua vita perfettamente organizzata e l’impegno di vicemadre Elisabeth ha davvero poco tempo per sé. Finché nella sua vita entra il misterioso Ivan, un uomo gentile e affascinante che è diventato amico di Luke. accanto a lui Elizabeth si trasforma: si scioglie i capelli e impara a ridere, a ballare, a prendere la vita con leggerezza. L’amore è lo sbocco naturale, ma c’è qualcosa che lei non sa e che Ivan non ha il coraggio di confessarle, perché spezzerebbe il cuore della donna che ama, oltre al suo…

Titolo: Se tu mi vedessi ora
Autrice: Cecelia Ahern
Casa Editrice: Bur
Pagine: 355
Prezzo: 8,60€


Una storia basata sull’importanza degli amici immaginari e, soprattutto, sulle mancanze date da un’infanzia poco felice.

La serenità di Elizabeth non è mai stata reale, era solo un castello di carte costruito e pronto a crollare in qualsiasi momento, ed è grazie al suo amico esclusivo, Ivan, che capisce tutte queste cose.

“I bambini solo gli unici che capiscono come vanno le cose nel mondo. Vedono meglio degli adulti, hanno più fede, sono onesti e ti dicono sempre quello che pensano.”

Bisogna sempre avere una parte dentro di noi che si comporta da bambino, un po’ come la teoria del fanciullino di Pascoli che, per chi non l’avesse mai studiata o letta, si può trovare cliccando su queste parole.
Cecelia mi entra sempre nel cuore, ogni volta che leggo un suo libro, ed è per questo che continuo a comprarli e che spero un giorno di riuscire a trovare TUTTE le sue opere.
Come al solito vi straconsiglio questo titolo, anche se, vi avviso, non vi farà ridere come gli altri tre che ho recensito! In realtà la profondita dei messaggi che vuole mandare è sempre la stessa, ma questa volta forse Cece aveva esaurito le battutine 🙂

Voto: 8 e mezzo

Io prima di te – Jojo Moyes // Recensione ♥

Io prima di te - Jojo Moyes

Titolo: Io prima di te
Autore:
 Jojo Moyes
Edito da: Mondadori (Collana: Omnibus)
Prezzo: 14,90 €
Genere:  Narrativa moderna e contemporanea
Pagine: 396

Trama:

A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell’autobus e casa sua; sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa e, probabilmente, nel profondo del suo cuore sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente potrà essere più come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un’esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l’altro per sempre. Io prima di te è la storia di un incontro. L’incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto il successo, la ricchezza, la felicità, e all’improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l’una all’altra a mettersi in gioco. Jojo Moyes ha scritto un romanzo con un incantevole sapore di verità e una leggerezza piena di sentimento, che tratta un tema difficile e doloroso con grande sensibilità e senza alcuna retorica. Profondo e divertente, commovente e sincero, Io prima di te conquista i lettori pagina dopo pagina portandoli a guardare la vita con gli occhi di Lou e Will, due personaggi tanto credibili quanto indimenticabili.


Ci sono libri… e libri che porti per sempre nel cuore.
“Io prima di te” fa parte di quest’ultima categoria, per me.
Ho ancora gli occhi lucidi, per via degli ultimi due capitoli e di tutte le emozioni che si sono accumulate fino a farmi scoppiare, quindi probabilmente fare questa recensione sarà difficile ma assolutamente liberatorio per me.
Un uomo costretto ad una vita che quasi non si può chiamare così, una donna che invece una vita quasi non l’ha vissuta ma ne ha tutte le possibilità… come finiranno insieme in un libro?
Ci finiscono perché lui ha bisogno di lei, almeno apparentemente, ma forse è più lei ad aver bisogno di lui.
Una storia veramente emozionante, straziante, profonda e scritta in una maniera meravigliosamente leggera ma che da sempre la giusta importanza alle cose. Non cade mai nel banale e pretende di entrare nel tuo cuore.
Jojo Moyes… grazie per avermi regalato questa perla.
Io non penso che sia un libro che necessita di essere commentato, quindi mi limito a dirvi solo una cosa:
avete bisogno di lui.

<<Sono stati i sei mesi più belli di tutta la mia vita>> gli dissi.
Seguì un lungo silenzio.
<<Guarda caso, Clark, è stato lo stesso anche per me.>>
E poi, così, all’improvviso, il mio cuore si spezzò.

Voto: 10.

Jane Eyre – Stasera su Rai 1 il film con Mia Wasikowska

Descrizione2553437

Jane, una povera orfanella che ha trascorso la fanciullezza in un triste asilo di Lowood, dopo anni di stenti e di solitudine, viene assunta come governante in casa Rochester. Il cinico padrone finisce per innamorarsi di lei ma quando si sta per celebrare il matrimonio, una scoperta viene a sconvolgere la vita della fanciulla: la moglie di Rochester, creduta morta, è ancora in vita, prigioniera della pazzia.

Vedrete il film tratto dal romanzo di Charlotte Brontë questa sera su Rai 1 alle 21.10? La versione in questione è del regista Cary Fukunaga ed ha come attori protagonisti Mia Wasikowska, Michael Fassbender e Jamie Bell.
Godetevi, nell’attesa, il trailer spettacolare 🙂

Buona visione!

La più dolce tentazione – Catherine BC // Recensione

Potete trovare qui la mia intervista all’autrice, che ringrazio ancora per la disponibilità, per l’ebook e per aver pensato al mio blog.

12167342_996005747137605_1691843353_n

Il cioccolato ha innumerevoli sapori.
Dotato di una personalità aperta e spontanea e di un estroso animo artistico, Matt Ward, proprietario del Planet of Chocolate, si lascia ispirare per le sue creazioni dalla natura. Ma anche da una cliente speciale, che lo affascina fin dal primo momento: Kristal, raffinata ed enigmatica, è una donna all’apparenza pragmatica, ma dall’animo fragile e sensibile. L’attrazione che li lega, forte e palpabile, li precipita in una spirale inarrestabile di sesso e amore, e in una ragnatela di eventi che cattura entrambi. E mentre il loro rapporto diventa sempre più profondo, aumenta in Matt e Kristal la sensazione di non saper collocare con esattezza tutto ciò che, con estrema rapidità, sta cambiando le loro esistenze. È davvero tutto casuale, scritto da un destino capriccioso, o c’è dietro la mano di qualcun altro?
Un romanzo di passione, emozioni forti e sensazioni piccanti e tenere. Che svela quanto possa essere alto, a volte, il prezzo della felicità.

Marchio: Rizzoli
Genere e argomento: Amore
Collana: YOUFEEL
Pagine: 68
ISBN E-book: 9788858679548
Prezzo: 2,49€
Compralo seguendo i link che trovi qui.


Ho letto questo ebook nell’arco di un pomeriggio perché, lo ammetto, ero abbastanza presa dalla storia.

Mi sento come un fiume in piena, che scende impetuoso e tracima gli argini. Sono cieco, vedo solo lei. Sono assetato di lei, affamato di ogni suo sapore, stregato dal suo miele di cui non so più fare a meno. Ci rubiamo il respiro, consumandoci le labbra in modo disperato.
Nelle prime pagine sembra tutto molto casuale, in effetti, come scritto nella trama… Ma poi? E’ davvero così?
Il dubbio si insinua in tutti noi.
Una donna sposata ed un uomo si incontrato nella cioccolateria di quest’ultimo MA ciò che non è chiaro da subito è che questo incontro è stato completamente programmato.
All’inizio pare che sia stato tutto architettato per scoprire l’infedeltà di questa donna, Kristal, che si innamora di Matt, ma poi in realtà dietro tutto ciò ci sarà dell’altro.
Non vi svelo nulla perché sapete tutti benissimo quanto io odi fare spoiler, intanto vi metto la pulce nell’orecchio 😉

Libro consigliato 🙂

Il mio cuore e altri buchi neri – Jasmine Warga // Recensione

Il mio cuore e altri buchi neri - Jasmine Warga

Titolo: Il mio cuore e altri buchi neri
Autore: Jasmine Warga
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 277
Prezzo: 17,00€

Trama:
Aysel ha sedici anni, una passione per la scienza e un sogno che coltiva con quotidiana dedizione: farla finita. Tutto ormai sembra convergere in quel buco nero che è diventata la sua vita: i compagni di classe che le parlano alle spalle, un lavoro deprimente, il delitto commesso da suo padre che ha segnato per sempre il suo destino. Aysel vorrebbe sparire dalla faccia della Terra, ma le manca il coraggio di farlo da sola. Per questo trascorre il tempo libero su “Dipartite serene”, un sito di incontri per compagni… di suicidio. Roman, perseguitato da una tragedia familiare e da un segreto che vuole lasciarsi alle spalle, è il prescelto. Eppure, proprio nell’attimo in cui stanno per abbandonarla, la vita potrebbe mostrare il suo lato leggero, dolce e pieno.


Già dal primo capitolo avevo capito che sarebbe stato un libro meraviglioso.
La scrittura è stata subito scorrevole e coinvolgente, la storia del tutto nuova per me e i personaggi “reali”.
Aysel e Roman si incontrano su un sito per aspiranti suicidi che cercano compagni, si incontrano e si confrontano: all’inizio è un po’ un “vediamo chi sta messo peggio”, poi i due cominciano a comprendersi e la storia si evolve, nascono nuove emozioni e si capisce davvero cosa affligge questi due adolescenti.
Entrambi vogliono farla finita e non pensare più a nulla, lei a causa dei pregiudizi che la perseguitano per colpa di suo padre, lui perché si sente responsabile della morte di sua sorella.
Seguendo la storia di Aysel non ho potuto fare a meno di pensare, continuamente, “non vedi che tutti ti vogliono bene? Perché continui ad isolarti così?”, mentre seguendo quella di Roman mi veniva naturale chiedergli “non pensi a come ci starà tua madre a perdere un altro figlio?”.
Ti senti impotente, ti riempi di sentimenti non tuoi che alla fine lo diventano ed inevitabilmente, alla fine, ti commuovi.
Ho pianto un po’: è una storia super toccante.

Voto: 9 e mezzo.

Tutte le volte che ho scritto ti amo – Jenny Han // Recensione

Quanto è bella questa copertina?

han_tutte le volte_cover

Trama:

Lara Jean tiene le sue lettere d’amore in una cappelliera. Non sono le lettere d’amore che qualcuno ha scritto per lei, ma quelle che lei ha scritto una per ogni ragazzo di cui si è innamorata, cinque in tutto. L’ultimo si chiama Josh, che è il suo migliore amico nonché, purtroppo, il ragazzo di sua sorella. Quando scrive, Lara Jean mette tutto il suo cuore sulla carta, raccontando cose che non si sognerebbe mai di dire ad alta voce. Eppure, un giorno, scopre che tutte le sue lettere d’amore sono state spedite. E quel che è peggio, ricevute. Improvvisamente, la sua vita diventa molto complicata, ma anche molto, molto più interessante…

Titolo: Tutte le volte che ho scritto ti amo
Autore: Jenny Han
Pagine: 372
Editore: Edizioni Piemme
Prezzo di copertina: 16,00€
Disponibile anche in ebook a 6,99€


Se mi seguite spesso sapete sicuramente che amo lo stile di scrittura di Cecelia Ahern perché è pieno di umorismo e sarcasmo e mi tiene tutto il tempo con il sorriso sulle labbra.

Inutile dire che quando ho iniziato questo libro di Jenny Han non mi aspettavo assolutamente una cosa del genere.
Mi ha fatto ridere da morire, alcune scene sono tenerissime senza cadere nello sdolcinato e l’autrice fa anche riferimenti ad Harry Potter. In più il tutto è impreziosito dall’essere coreana di Lara Jean e dai vestiti vintage che si mette addosso. Io me la immagino questa ragazza *_*
Jenny Han… Potresti sinceramente diventare la mia terza autrice preferita se fai altri libri così!
In realtà la storia parte come una cosa innovativa ma poi cade un po’ nel banale. A me è piaciuta tantissimo, sia chiaro, ma non posso dirvi che sarà qualcosa che non avete mai letto. Si tratta della solita ragazza che esce con il più bello della scuola… anche se in realtà è tutta una recita!
Lara Jean e Peter si accordano per costruire una relazione falsa al solo scopo di far ingelosire Genevieve ( l’ex fidanzata di Peter ) e Josh ( Ex fidanzato della sorella di Lara Jean, di cui quest’ultima è innamorata ) e all’interno di questo rapporto succederanno cose molto divertenti…
Sono innamorata di questa coppia.
Il problema è che… FINISCE. Questo romanzo finisce ( che è già di per sè un problema ) senza un finale (!!!) perché c’è un seguitoooo.
Voglio il seguito, datemelo adessoo.
Sto male.

Voto: 9 e mezzo ❤