Santa Claus Book Tag!

Buona domenica!

Oggi ho deciso di fare il “Santa Claus Book Tag” ideato da  “Libri e molto altro ” e “Sognatrice Interrotta“. Ringrazio quest’ultima per avermi nominata… i tag librosi mi divertono un sacco!

Siete tutti nominati… l’unica regola fondamentale è nominare i due blog creatori del Tag.

Procediamo con il “SANTA CLAUS BOOK TAG!”

CIOCCOLATA CALDA
 Coccole: un libro che ti sei concessa/o e di cui avevi bisogno
image_book
Questo libro è stata una concessione. Non era assolutamente nei miei piani prenderlo ma ne avevo bisogno: la storia mi ha fatto capire tanto e ancora oggi credo che mi abbia aiutata molto.

ALBERO DI NATALE
Gli addobbi non possono mancare: un libro che devi assolutamente avere nella tua libreria
FANGIRL_CoverDec2012-725x1075-horz
Vi posso assicurare che sto impazzendo aspettando la traduzione di questi tre.
“Fangirl” di Rainbow Rowell, “Since you’ve been gone” di Morgan Matson (autrice di “Noi due ai confini del mondo”/ “Amy and Roger’s epic detour”) e “P.S. I still love you” di Jenny Han (Seguito di “Tutte le volte che ho scritto ti amo”/ “To all the boys I’ve loved before”)

BABBO NATALE
E’ la mattina di Natale: il più bel libro che ti è stato regalato
liesel
Considerando che non ho ricevuto molti libri in regalo in vita mia… direi che il regalo più bello è stato questo!
Storia di una ladra di libri mi è piaciuto più di tanto e mi ha fatta anche piangere (come se fosse difficile…)

LUCI COLORATE
Il sorriso non manca: un libro che infonde allegria
6065260_568246
Se ve lo state chiedendo… Non è assolutamente un libro che fa ridere!
Questo non significa, comunque, che non infonda allegria.
Mi spuntava un sorriso ogni volta che leggevo e me lo ha lasciato anche dopo, grazie Kody Keplinger.

REGALI
Fiocchetti e carte colorate: quale libro regaleresti?
RumoreTuoiPassi.indd
Assolutamente “Il rumore dei tuoi passi”.
1) Non è scritto per una donna o  per un uomo, è scritto per tutti;
2) Piangerebbe chiunque… ed è un bene perché significa che questo libro non te lo scordi più;
3) Questo libro fa capire perché è bello leggere.

PRANZO DI NATALE
Siamo tutti riuniti: una famiglia di una storia che ti è entrata nel cuore
ron-weasley-2
Sarò banale ma chiunque abbia letto Harry Potter (o anche solo visto i film) vorrebbe essere un Weasley con i capelli rossi ed andarne fiero!

BISCOTTI
Una pagina tira l’altra: un libro da cui è stato impossibile staccarsi
Princess Lauren Kate
“Princess” di Lauren Kate.
Ricordo di averlo letto senza prendere neanche una pausa per i pasti… strano e coinvolgente!

FIOCCHI DI NEVE
Il paesaggio si trasforma: un libro in cui hai sentito la magia
_la-verita-sul-caso-harry-quebert-1369126713
Non parliamo di magia vera e propria e da fantascienza, ovviamente.
Si parla di paesaggi che ho sentito miei, di un’epoca in cui avrei assolutamente voluto vivere e di una storia che ti strazia e ti fa ridere allo stesso momento.
Assolutamente da leggere!

GHIRLANDA
Decoriamo! Un libro ricco di colori e bellezza
Un-amore-oltre-le-stelle-Melissa-Landers
Non possiedo molti libri colorati ( e di questo mi lamento sempre perché secondo me le copertine italiane sono sempre molto tetre, mentre quelle originali sono più “pastello” ).
“Un amore oltre le stesse” è una delle copertine più belle e colorate che ho, è l’inizio di una serie di cui aspetto il seguito e mi è piaciucchiato 🙂

INVERNO
Guanti e sciarpa: un libro con una trama invernale
La-piccola-bottega-dei-sogni_hm_cover_big
La copertina dice tutto!
Se qualcuno di voi decide di fare questo Tag, mi metta il link nei commenti così da poter sbirciare!
Un bacione ♥

Liebster Award!

Grazie, grazie, mille volte grazie a Valentina Reads per la nomination dei …

                                                                           Liebster Award!titel1

La mia prima nomination per qualcosa, davvero ringrazio per questa possibilità!

Le regole per questo Liebster Award sono:

∼ Ringraziare il blog che ti ha nominato.
∼ Rispondere alle 10 domande.
∼ Nominare altri 10 blog con meno di 200 follower.
∼ Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

Perché hai aperto un blog?

Leggo libri da tanto tempo e, da quando ho iniziato, ho sempre pubblicato le citazioni che mi colpivano di più in un album su Facebook. Ho sempre sognato di parlare delle emozioni che provavo con qualcuno e, in generale, ne parlavo con delle mie amiche ma non mi sentivo mai davvero capita. Poi un giorno qualcuno mi ha detto <<Perché non apri un blog?>> e me lo sono chiesto anche io, perché non lo apro? Ed eccomi qua.

Ci parli delle tue passioni?

Oltre alla lettura ed al cioccolato ( come si evince dal mio fantastico titolo 😉 ) le mie passioni sono diverse. Mi piace guardare Serie TV, ne seguo parecchie come per esempio How I met your mother ( che ho appena finito ), Suits, The vampire diaries, The Originals, Arrow, The Flash, The Carrie Diaries ( finita ), The tomorrow people ( finita ), The last ship, Teen wolf, Pretty little liars, Glee…
Mi piace tanto la grafica, creare fotomontaggi o in generale locandine, curare il design delle cose ( esempio le mie foto su instagram hanno quasi sempre lo stesso effetto per essere coordinate tra loro, anni fa su Facebook si potevano curare gli HTML delle pagine, ho un sito su Tumblr che adoro, ho creato una locandina per l’associazione ADMO per un progetto di arte ed una per un progetto di Biologia, ecc…).
Mi piace truccarmi, non per uscire di casa però perchè di solito sono molto naturale. A volte semplicemente mi metto davanti allo specchio e mi diverto con ombretti ed eyeliner e adoro i risultati ( mi manca solo il coraggio di uscire di casa truccata! ).
Ho una passione per post-it ed evidenziatori. Non potrei studiare senza. Amo l’organizzazione.
Adoro la musica, la sento a tutte le ore del giorno tranne quando sono a scuola e mi metto a cantare a squarcia gola per tutta casa mentre mia mamma mi urla dietro di smetterla. Una volta ho fatto la cup song con una mia amica, mi piacerebbe tanto poter essere una cantante, non dico professionista, almeno decente!

Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?

Penso che un blogger senza commenti ed interazioni non sia un blogger. I blog nascono per comunicare ciò che pensi, parlare quello che ti piace, a qualcuno, non per parlare da soli. Un blog non è un diario segreto ma un modo di condividere, e per condividere con qualcuno c’è bisogno di qualcuno.
Parlo per me, ogni volta che ricevo un commento mi emoziono.

Di cosa parli nel blog?

Di un po’ di tutto. Ovviamente è nato per parlare di libri, e ne parlo sempre, ma se mi viene in mente qualcosa di diverso che voglio dire a qualcuno lo scrivo.

Hai creato un rapporto di amicizia con altri blogger? Vi siete mai conosciuti personalmente?

Mi sono iscritta da una decina di giorni e proprio non ho avuto il tempo di creare questi rapporti di amicizia. In compenso scambio commenti con qualcuno, sono davvero interessata ad alcuni blog.

Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?

Io lo immagino in tanti modi ma soprattutto lo immagino seguito. Vorrei davvero che mi seguissero più persone, siamo già verso i 60 e sono TROPPO CONTENTA! Vorrei vederlo cambiare in meglio ovviamente, anche nel mio modo di scrivere, spero di migliorare.

La cosa che sai fare meglio?

Questa è difficile. Non credo che ci siamo cose che so fare meglio, mi cimento in tutto. La cosa che so fare meglio però potrebbe essere, per rimanere in tema, leggere libri in poco tempo!

Quanto tempo dedichi al tuo blog?

Un’oretta al giorno, di solito. Ovviamente se posso dedicarne di più lo faccio! 🙂

Come nascono i tuoi post?

Recentemente ho comprato un quadernetto così appena mi viene qualche idea la appunto. Comunque di solito nascono molto semplicemente, mi metto in testa che devo buttar giù qualcosa e le parole escono da sole, anche se non hanno un filo logico o un argomento comune, le parole escono.
Altre volte leggo i giornali e noto qualche argomento che mi piace e ne parlo. Insomma nasce tutto un po’ casualmente.

Un saluto a chi legge?

Conoscete le regole per una vita perfetta? (Tratte da un libro)
Regola numero 1 – Mantieni un atteggiamento professionale.
Regola numero 2 – Prepara sempre un piano B.
Regola numero 3 – Nutri sempre la tua anima.
Regola numero 4 – Se non puoi essere il sole, cerca almeno di non essere una nuvola.
Regola numero 5 – Mantieni una certa apertura mentale.
Regola numero 6 – Aspettati l’inaspettato.
Regola numero 7 – L’onestà è la miglior politica.
Regola numero 8 – Mai lavorare con bambini o animali.

Regola numero 9 – Ricorda che l’ira è irragionevole nelle sue cause e dannosa nei suoi effetti.
Regola numero 10 – Paese che vai, usanza che trovi.
Regola numero 11 – L’apparenza inganna.
Regola numero 12 – Procedi con la dovuta cautela.
Regola numero 13 – Prova ogni giorno qualcosa di nuovo.
Regola numero 14 – Mantieni la calma nei momenti di tensione.
Regola numero 15 – Cogli ogni occasione per divertirti.
Regola numero 16 – Attenta ai lupi travestiti da agnelli.
Regola numero 17 – Mantieni la calma e procedi per la tua strada.
Regola numero 18 – Sii una buona vicina di casa.
Regola numero 19 – Balla come se nessuno ti stesse guardando.
Regola numero 20 – Fingi finchè puoi.
Regola numero 21 – Due teste sono meglio di una.
Regola numero 22 – Non c’è nulla di cui aver paura se non la paura stessa.
Regola numero 23 – Le regole sono fatte per essere infrante.
Regola numero 24 – Ricordati di respirare.
Regola numero 25 – La tua salute è la tua ricchezza.
Regola numero 26 – Cogli l’attimo.
Regola numero 27 – Credi nel lieto fine.

Mi raccomando, seguitele! :*

Le mie nominations: