Dunwich Edizioni: tre romanzi a € 21,90!

La casa editrice Dunwich Edizioni ha pensato a un’imperdibile offerta natalizia: 3 romanzi a 21,90€.
L’offerta si divide in tre pacchetti:

horror-572x800Pacchetto Horror composto da

Vesuvio Breakout di Giorgio Riccardi

Exceptor – Legno e Sangue di Fabrizio Cadili & Marina Lo Castro

William Killed The Radio Star di Pietro Gandolfi

21,90€

Acquistalo qui: http://bit.ly/1HCZm4H

 

pacchetto-rosa-572x800.jpgPacchetto rosa composto da

Rebirth – I Tredici Giorni di Alessia Coppola

Suzie Moore e il Nuovo Viaggio al Centro della Terra di Anita Book

Evadne – La Sirena Perduta di Diana Al Azem

21,90€

Acquistalo qui: http://bit.ly/1l51o3s

 

 

racconti-572x800Pacchetto racconti composto da

LA SERRA TREMA

LA SERRA TREMA 2

SCHEGGE PER UN NATALE HORROR

21,90€

Acquistalo qui: http://bit.ly/1l51t7q

 

 

Buoni acquisti!

 

 

Teorema Catherine – John Green // Recensione

image

Colin è un ex bambino prodigio, forse genio della matematica, forse no, che nella sua giovane vita è uscito con diciannove Catherine. E tutte l’hanno piantato. Così decide di inventare un teorema per prevedere l’esito delle relazioni d’amore, ed evitare di farsi spezzare il cuore per l’ennesima volta. Ma nella vita si incontrano più eccezioni che regole. E anche tante ragazze speciali che non si chiamano Catherine.

Se cercate una trama profonda e che vi cambi la vita in modo radicale, questo libro non fa per voi! Questo non significa che non sia un bel libro!
Avevo fatto il passato la recensione di Città di carta dello stesso autore ( se volete vedere l’articolo vi prego di ricercarlo nella barra di ricerca del mio blog, sono dal cellulare e non sono pratica dell’inserire link di reindirizzamento come faccio quando sono al pc ) e quindi giá sapevo, in sommi capi, a cosa stavo andando incontro.
Sostanzialmente Teorema Catherine ha lo stesso stile di Città di carta, anche se quest’ultimo l’ho trovato un po’ più profondo ed avventuriero. Entrambi presentano un viaggio in auto verso una destinazione.
Il libro è ottimo per passare il tempo, una cosa leggera che accompagna le giornate in spiaggia mentre si prende il sole o da aprire al bar mentre si sorseggia una limonata.
Un difettuccio però, aimè, l’ho trovato:
Le note a piè pagina.
Le note a piè pagina sono troppe e troppo piene di matematica, alla fine c’è anche un capitolo interno dedicato alla cosiddetta ‘appendice’ dove viene spiegato il teorema di Colin in ogni particolare.
Ma io direi anche no! Mi sono appena diplomata allo scientifico, mollatemi un attimo co ‘ste equazioni e ‘ste cose strane.
Voto: 8