Recensione Graphic Novel: La memoria delle tartarughe marine – Simona Binni

8032869_2855789 (1)

Trama

Giacomo e Davide sono fratelli e sono cresciuti a Lampedusa, un’isola che per Giacomo stringe come una gabbia lasciando il mondo in disparte e in attesa, e che per Davide è la casa da cui è impossibile prescindere.
Il primo, ormai adulto, l’abbandona per Milano, il lavoro in banca e le luci al neon dei locali notturni, risentito per la testardaggine del fratello, che invece resta e si dedica anima e corpo allo studio delle tartarughe marine, capaci di tornare nel luogo in cui sono nate anche dopo venti anni di lontananza.


Il mio pensiero

Chi mi conosce bene sa che ho un amore sconfinato nei confronti delle tartarughe marine e che mi piacerebbe tantissimo, un giorno, partire come volontaria per contribuire alla salvezza di queste creature meravigliose e di tante altre che popolano i mari. Ormai il mondo è sempre più inquinato e pieno di pericoli dietro ad ogni angolo, perciò mi piacerebbe tanto fare una piccola differenza per loro.
Leggere una Graphic Novel che parla di tartarughe marine – come lo è “La memoria delle tartarughe marine” di Simona Binni – è per me una bellissima esperienza sia quello che vi ho detto prima, sia perché durante la lettura si scoprono tantissimi bei messaggi che arrivano forti e chiari al lettore.
Questi messaggi sono sicuramente legati al preservare le tartarughe marine, i loro habitat e le loro uova lasciate sulle spiagge, ma l’autrice ha ambientato tutta la storia a Lampedusa e questo non fa che arricchire la trama.
Noi italiani sappiamo bene la situazione di Lampedusa – e di molti altri posti sulle coste – e di chi arriva in cerca di salvezza. Per l’appunto qualcuno arriva, ma qualcuno non ce la fa.
Mi è piaciuto molto sia il modo in cui è stato trattato l’argomento “tartarughe”, sia come l’autrice ha parlato di tutto il contorno ugualmente interessante ed importante.
Penso che, nascosti tra i disegni stupendi e super colorati, ci sia davvero tanto da capire ed imparare. L’accoglienza è importante nei confronti di chi cerca la salvezza, che si tratti di tartarughe o essere umani.

5 STELLINE☆

Una risposta a "Recensione Graphic Novel: La memoria delle tartarughe marine – Simona Binni"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...