Speak. Le parole non dette – Laurie Halse Anderson

12065699_877251449025817_7960052160189559630_n

Trama:

Melinda Sordino ha tredici anni e un segreto. L’estate prima di entrare al liceo, durante una festa, viene violentata da uno dei ragazzi più popolari della scuola. Ancora sconvolta, Melinda chiama la polizia, e nel fuggi fuggi generale non riesce a confessare la violenza subita. Quando pochi giorni dopo le amiche di Melinda scoprono che è stata lei a chiamare la polizia e a rovinare il party, non pensano a chiederle spiegazioni, ma la maltrattano e smettono addirittura di salutarla. Melinda si isola e comincia ad avere difficoltà a parlare sia a scuola che a casa. Fino a che… Vincitore di numerosi riconoscimenti letterari, “Speak” è stato tradotto in venti paesi con grande successo di critica e vendite.


 

È più facile se non dico niente. Tieni la boccaccia chiusa, cuciti le labbra, ce la puoi fare. Tutta quella merda che hai sentito alla TV sul comunicare ed esprimere quello che senti è una bugia. Nessuno in realtà vuole ascoltare quello che hai da dire.

Quando iniziai a leggere questo libro, dalla trama, avevo capito che stavo andando incontro ad argomenti come l’emarginazione ed il non riuscire a reagire.
Non sono mai stata vittima di bullismo, non mi sono mai isolata, ho vissuto la scuola in maniera abbastanza tranquilla ma so come ci si sente quando ci si isola. L’ho fatto anche io in alcuni periodi. In alcuni periodi, appunto.
Prima di iniziare questo libro non riuscivo a immaginare come fosse farlo per una intera vita.

Questo libro è assolutamente diretto e vero, reale, colpisce al cuore e fa capire molte cose. Mi è piaciuto talmente tanto da essermi rimasto nel cuore.

Ogni passaggio della vita di Melinda è angosciante e sei pervaso continuamente dalla voglia di salvarla, di intervenire, di aiutarla ad uscire dal suo guscio duro ed impenetrabile.

Voto: 9.

Annunci

2 thoughts on “Speak. Le parole non dette – Laurie Halse Anderson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...